Aperitivi & LiquoriBevande

L’agente della CIA che sta distillando liquori biologici

La storia di Brian Sammons, ex agente della CIA passato alla distillazione di liquori biologici, ha dell’incredibile, un caso emblematico di chi decide di seguire i propri sogni.

Da agente della CIA a distillatore di liquori biologici. Sembra incredibile ma è la storia di Brian Sammons, originario di Milwaukee, che un giorno ha deciso di dare una svolta alla propria vita lasciando il posto di spia internazionale per inventare un business che nel Wisconsin non aveva ancora preso piede. Storicamente zona dedicata alla birra, Sammons spera di contagiare la città con la sua passione per i distillati e i cocktail di qualità.

agente cia liquori biologici

Dalla CIA ai liquori biologici

Nel 1990 Brian Sammons lavora per il Dipartimento della difesa in un’organizzazione conosciuta come National Geospatial-Intelligence Agency. Dopo qualche anno si sposta nella CIA, dove fa parte del team che segue gli spostamenti di Osama bin Laden, specializzandosi nell’analisi delle immagini scattate da alta quota.

Dopo l’attacco terroristico alle torri gemelle diventa una spia sotto copertura lavorando con il National Clandestine Service, ma il lavoro cominciava a diventare fin troppo intenso. Ad un certo punto Brian Sammons ha iniziato a viaggiare così tanto da non farcela più e ha deciso di lasciare la sua vita da agente della CIA.

CIA liquori biologici

Prima di darsi alla distillazione di liquori biologici Brian Sammons prova con la carriera da avvocato, ma anche qui si trova in una situazione in cui i ritmi sono insostenibili. Collabora con il sistema giudiziario della contea di Milwaukee fino al 2013, ma non va oltre: è in questo momento che scatta per Sammons la scintilla della distilleria.

Da anni il suo hobby è stato la produzione di birra artigianale, ma una volta diagnosticata la celiachia deve lasciarsi alle spalle anche questa passione. Devia le sue energie verso la distillazione di liquori biologici e in poco tempo di rende conto di aver trovato la sua strada: ad oggi Brian Sammons produce vodka, rum, gin, e whisky, tutti certificati come biologici.

distillazione liquori biologici

Il successo dei liquori biologici

Il Wisconsin è uno stato notoriamente appassionato di birra ma la passione per i cocktail si sta pian piano diffondendo anche in città come Milwaukee. Sammons potrebbe aver scelto il momento migliore per dedicarsi ai liquori biologici, anche se non sempre le cose sono andate perfettamente, come quella volta che nella sua distilleria sono strabordati quasi 30 chili di melassa.

Per conquistare la propria affezionata clientela Brian Sammons ha pensato di costruire all’interno della sua distilleria una sala degustazione, così da poter ospitare ogni weekend degli eventi dedicati ai suoi liquori biologici. Una delle idee più azzeccate dell’ex agente della CIA è stata costruire passo a passo la sua clientela: facendo provare prodotti di alta qualità, spiegando come riconoscere i liquori migliori, ha fatto in modo di educare il palato molti abitanti di Milwaukee.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.