AmbienteEcologiaLifestyle

7 consigli per un Halloween ecologico

Passare un Halloween ecologico è possibile, basta seguire alcuni consigli, dalla scelta del costume alla creazione dei dolcetti.

Impegnarsi per festeggiare un Halloween ecologico rende la festa più spaventosa dell’anno ancora più coinvolgente. Con i consigli giusti è facile essere eco-friendly e ridurre gli sprechi, sia economici che ambientali, per potersi godere una festa senza preoccupazioni. Le cose a cui fare attenzione non sono molte, ma già dalla scelta dei costumi o dei dolci si può fare la differenza.

Scegliere il costume giusto

Sempre più spesso i costumi di Halloween si trovano fatti in plastica, praticamente usa e getta, magari spediti dall’altra parte del mondo. Questo genere di travestimento ha un enorme impatto ambientale ma ci sono due soluzioni possibili: autoproduzione o affitto.

costumi halloween ecologico

Il primo caso è adatto a chi ha un po’ di manualità e tempo a disposizione, ma apre ad un mondo di possibilità. Potreste usare vecchi vestiti o altri oggetti riciclati, magari coinvolgendo direttamente i più piccoli nella creazione del costume. Affittare il costume è invece un ottimo metodo per chi è di corsa ma vuole comunque evitare sprechi, basta organizzarsi con qualche giorno di anticipo.

Preparare dolci, dolcetti e caramelle

Il nemico numero uno dell’ambiente, in questi ultimi anni, è stata probabilmente la plastica. Motivo per cui, al momento di scegliere i vostri spaventosi dolcetti, sarebbe meglio optare per quelli che impiegano meno plastica nelle confezioni. Ma come per il punto precedente la soluzione migliore rimane la produzione in proprio: cucinare snack dolci e salati richiede tempo, è vero, ma oltre ad essere una soluzione originale ha anche un impatto ambientale molto ridotto. Se proprio non potete rinunciare alle caramelle non vi preoccupate, potreste decidere di acquistarle biologiche o in un negozio equosolidale, come vi abbiamo raccontato in un altro articolo dedicato ad un Halloweem ecologico.

dolci dolcetti caramelle halloween

Organizzarsi con cestelli e contenitori

Se il vostro vicinato è pronto per l’ormai classico dolcetto o scherzetto ai più piccoli servirà un contenitore dove mettere il bottino della serata. Solitamente questo equivale a una zucca di plastica, che sistematicamente finisce nella spazzatura il giorno successivo. Quest’anno potreste provare un sacchetto in tessuto, lavabile nel caso venga macchiato dalle caramelle guadagnate durante la notte di Halloween.

Creare le decorazioni

Come per i costumi anche per le decorazioni le strade sono due: affittarle o costruirle a casa. Ci sono moltissimi spunti per la creazione di addobbi perfetti per un Halloween ecologico, e nulla vi vieta di mettere a punto qualcosa che possa essere riutilizzato gli anni successivi.

decorazioni

Scegliere la zucca

La protagonista indiscussa della serata è sicuramente la zucca, il famoso Jack o’Lanter, ma anche in questo caso bisognerebbe stare attenti alla provenienza del vostro ortaggio. Qui in Italia il fenomeno è più raro, ma negli Stati Uniti il numero di zucche richieste per la giornata aumenta vertiginosamente, costringendo spesso gli agricoltori a utilizzare più fertilizzanti e pesticidi. La soluzione? Rivolgersi ad un produttore locale. Magari non avrete la zucca più bella del vicinato, ma sarà il perfetto simbolo di un Halloween ecologico.

Organizzare un viaggio

Per alcune persone la festa di Halloween significa concedersi un bel viaggio, e anche in questo caso c’è la possibilità di scegliere delle destinazioni eco-friendly. Esistono moltissime mete che fanno dell’ecocompatibilità un punto di forza, e la scelta del giusto mezzo di trasporto può fare ulteriormente la differenza.

viaggi halloween

Andare ad una festa

Per coronare un vero Halloween ecologico non c’è modo migliore che organizzare una classica festa in casa propria. In questo caso tutti i punti precedenti vengono in aiuto, dalla preparazione di dolci, costumi e decorazioni alla spedizione degli inviti in carta riciclata, le soluzioni sono moltissime. Se invece siete stati invitati ad una festa e non volete comunque rinunciare ad un tocco eco-friendly provate ad organizzarvi con un amico per muovervi con una sola macchina. L’ambiente ringrazierà.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.