AmbienteEcologiaHot Topic

500 elettrica, l’icona italiana diventa green

Arriva la 500 elettrica e segna un traguardo storico per casa FIAT che vede la sua vettura più iconica di sempre proiettarsi in un futuro green.

Si è fatta attendere, ma ne è valsa la pena! La 500 elettrica, ha tutta l’aria di essere un gioiellino: sia dal punto di vista estetico che tecnologico. Creata su una nuova piattaforma ad hoc è un modello destinato a entrare nella storia dell’azienda come prima vettura nata 100% elettrica a marchio Fiat. Il futuro della piccola green di Casa FCA pare essere luminoso, considerando che si prevede che in qualche anno andrà a sostituire l’attuale generazione del modello. Una bella novità nel settore dell’auto elettrica.

500-elettrica
Foto di FCA

500 elettrica: autonomia, batteria e motore

La 500 elettrica avrà un’autonomia di ben 400 km in città – 320 nel ciclo WLTP – garantita da una batteria da 42 kWh agli ioni di litio. Quest’ultima, grazie al caricatore fornito da 85 kW, permetterà di recuperare 50 km di autonomia in soli 5 minuti e, avvalendosi delle colonnine compatibili, di ricaricare la batteria all’80% in 35 minuti. La 500 elettrica sa, però, anche regalare emozioni grazie al suo brioso motore elettrico da 118 CV capace di spingerla da 0-100 km/h in 9 secondi e da 0-50 km/h – dato più interessante per dare un’idea dell’agilità in ambito urbano – in soli 3,1 secondi. La velocità massima è, invece, limitata elettronicamente a 150 km/h.

500 elettrica: dimensioni e design

Piccola ma non troppo! Se 500 elettrica nel design non si scorda della tradizione, nelle dimensioni qualcosa cambia. La nuova piattaforma su cui si basa, con le nuove meccaniche, le impongono 6 centimetri in più rispetto alle versioni attualmente sulle strade, per un totale di 3,61 metri di lunghezza e 1,69 metri di larghezza. Dal punto di vista del design qualche innovazione, ma niente stravolgimenti: interessante la soluzione dei fanali anteriori divisi tra paraurti e cofano, mantenendo però la tradizionale forma tonda. Per quanto riguarda le fiancate, spiccano i nuovi indicatori di direzioni a LED che seguono la linea sul laterale della vettura, integrandosi tra passaruota e cofano. Poco invece è cambiato sul posteriore.

500-elettrica-dimensioni-design
Foto di FCA

500 elettrica: tecnologia alla guida

La nuova 500 elettrica è sinonimo di tecnologia alla guida. La piccola elettrica di Casa FCA avrà a disposizione tre modalità di guida: Normal, Range e Sherpa. Con Normal la vettura si potrà guidare normalmente. Impostando Range si potrà invece – quasi – dimenticare il freno: rilasciando il pedale dell’acceleratore in questa modalità l’auto rallenterà attraverso il recupero energetico più accentuato, lasciando il freno solo per le situazioni di emergenza o le fermate. Infine, Sherpa permetterà di raggiungere la destinazione – o la colonnina – prefissata abbattendo i consumi della vettura limitando la velocità a 80 km/h, rimodulando la risposta dell’acceleratore e escludendo il climatizzatore e il riscaldamento dei sedili (riattivabili manualmente). Nella nuova 500 elettrica, però, tecnologia è anche sinonimo di sicurezza, grazie ai sistemi di assistenza alla guida come: il cruise control adattivo, che mantiene velocità e distanze di sicurezza riconoscendo anche pedoni e ciclisti; il mantenimento di corsia automatico; la frenata di emergenza automatica; l’Attention Assist e l’Urban Blind Spot capaci di tenere vigili alla guida grazie a un segnale acustico che segnala degli eventuali pericoli non considerati.

500 elettrica: infotainment

L’infotainment della nuova 500 elettrica è basato su un software Android anche se resta comunque utilizzabile sia con sistemi Apple che Android in modalità wireless. Attraverso l’apposita app è possibile controllare diversi dati relativi alla vettura, compresa la sua posizione, anche da remoto

500-elettrica-infotainment
Foto di FCA

500 elettrica: il prezzo

La 500 elettrica è già ordinabile nella sua versione di lancio full optional: La Prima a un prezzo di 37.900 euro. Dovrebbe invece essere disponibile nelle concessionarie durante l’estate. Oltre alla versione di lancio cabrio, arriveranno poi altri modelli a tetto rigido e accessoriati più modestamente.

blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.