AmbienteEcologia

Cos’è il WLTP per le auto e perché dovrebbe interessarci

Il WLTP è il nuovo ciclo di omologazione nel settore auto, una novità che dovrebbe interessarci per le migliorie che comporterà in termini di consumi, emissioni e per l’ambiente.

Il nuovo ciclo di WLTPWorldwide Harmonized Light Duty Vehicles Test Procedure – garantirà un controllo più accurato e puntuale nella fase di omologazione delle auto. Le nuove vetture, dal 1 settembre 2018, sono sottoposte ad una serie di test più veritieri rispetto a quelli del vecchio sistema NEDCNew European Driving Cycle – il che dovrebbe comportare dei benefici in termini di consumi, emissioni e per l’ambiente.

cos’è wltp perchè dovrebbe interessarci

Cos’è il WLTP

Il WLTP è il nuovo ciclo a cui devono essere sottoposte le auto da omologare. Come anticipato, il nuovo sistema introdotto dall’1 settembre 2018, garantisce un’analisi più veritiera rispetto al vecchio standard NEDC e le ragioni sono diverse. Nel sistema NEDC la vettura era sottoposta ad un test di 11,023 Km per un totale di 1.800 secondi di utilizzo, con una velocità media di 34 Km/h e una massima, raggiunta una sola volta, di 120 Km/h. La potenza massima utilizzata era di 46 CV e l’auto restava ferma per il 25% del test. Senza poi contare che non erano vietati stratagemmi per garantire un consumo minore, funzionale solo al superamento della prova, come per esempio il maggiore gonfiaggio delle gomme.

cos’è il WLTP

Col nuovo sistema WLTP invece l’auto sarà sottoposta a un test su 23 Km in 1.800 secondi, il che comporterà una velocità media di 46,5 Km/h e una massima di 131 Km/h e un tempo di fermo che scende al 13,4%. Come si può intuire il nuovo ciclo è più ragionevole, rimanendo, tuttavia, ancora perfettibile dal momento che l’aria condizionata viene mantenuta spenta e le accelerazioni non risultano paragonabili a quelle di una situazione di guida reale. Però c’è da dire che il nuovo sistema WLTP prevederà anche un vero e proprio test su strada durante il quale delle apposite apparecchiature misureranno i consumi e le emissioni. Interessante inoltre il fatto che i veicoli elettrici saranno sottoposti ad una prova di verifica dell’autonomia.

WLTP test su strada

Perchè il WLTP dovrebbe interessarci

Una norma più rigida di fase di omologazione si traduce in una maggiore garanzia per l’utente finale e per l’ambiente. Infatti le auto dovranno superare il test col nuovo ciclo WLTP rimanendo tuttavia nei limiti imposti dalla certificazione EURO 6. Questo significa che i produttori dovranno impegnarsi a commercializzare vetture più efficienti e pulite. I vantaggi riguarderanno sia il consumatore che l’ambiente. Il primo potrà fare affidamento su dati più veritieri e effettuare scelte più consapevoli, mentre il secondo godrà della maggiore garanzia che le emissioni effettive delle auto siano realmente entro i limiti imposti dalla legge. Insomma: un bel vantaggio per l’aria che respiriamo e per il nostro portafoglio!

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.