CulturaStoria

1979-2009: 30 anni di cibo americano tra cultura pop e food trend

30 anni di cibo americano, dal 1979 al 2009, tra junk food, brand famosi e piatti diventati simbolo della cultura americana, conquistando il mondo.

Il cibo americano, spesso fortemente connesso con le mode e le tendenze del momento e con la cultura popolare, è stato un po’ lo specchio della storia del paese e, anche grazie alle pubblicità, ai media e al cinema, è da sempre un punto di riferimento dell’immaginario alimentare occidentale.

cibo americano

A dimostrarlo è questa carrellata di 30 anni di food trend americani, dal 1979 al 2009, che variano tra cibi healthy, junk food, comfort food e, non poteva essere altrimenti, anche marchi, prodotti e ricette statunitensi che sono diventate popolari anche da noi, quali la il mocaccino, le penne alla vodka, il caffè di Starbucks, i cupcake o i frozen yogurt.

1979: Formaggio di capra

1979 Formaggio di capra

Nel lontano 1979 negli Stati Uniti impazzava la moda del formaggio di capra, soprattutto come condimento speciale per le insalate. A decretarne il successo furono due cuochi californiani allora in voga, Alice Waters e Jeremiah Tower, famosi per introdurre i formaggi nelle ricette in maniera innovativa

1980: Salsa ranch

1980 Salsa ranch

A produrre questa salsa, ancora amatissima, fu la Hidden Valley Ranch. Il successo fu tale che il condimento rimase la salsa numero uno in America, almeno fino al 1992, spodestata poi dalla salsa ketchup e molte altre.

1981: Skittles

1981 Skittles

Sebbene siano stati lanciati nel Regno Unito, gli Skittles arrivarono ​​in America nel 1979 e divennero incredibilmente popolari nel 1981. Inutile dire che queste caramelle fruttate dai colori dell’arcobaleno, facevano e fanno tuttora la felicità dei bimbi americani.

1982: Crème brûlée

1982 Crème brûlée

Questo delizioso dolce francese, in voga anche da noi negli anni ‘80-‘90, conquistò il popolo statunitense nel 1982, da quando venne inserita nel menù del prestigioso ristorante Le Cirque a New York City.

1983: Penne alla vodka

1983 Penne alla vodka
Foto di Cheftini

Come non ricordare una ricetta classica italiana negli anni ‘80, ovvero le pennette alla vodka. Ebbene, questo delizioso piatto oramai passato di moda, divenne allora popolare anche in America. Il primo ristorante a inserirlo nel menù fu il Joanna’s Restaurant a New York, e da lì prese piede nei ristoranti italiani e non.

1984: Gelato Ben & Jerry’s

1984 Gelato Ben & Jerry's
Foto di Flipboard

Il goloso gelato di Phish Food e Cherry Garcia fece la sua apparizione sugli scaffali dei supermercati americani negli anni ’80 e da allora è rimasto un comfort food irrinunciabile.

1985: Fajitas

1985 Fajitas

Dal momento in cui la cucina Tex-Mex ha iniziato a farsi conoscere negli Stati Uniti intorno agli anni ’70, gli chef hanno iniziato a includere le fajitas nei loro menù; il primo fu lo chef tedesco George Weidmann nel suo ristorante ad Austin, in Texas.

1986: Monkey bread

1986 Monkey bread

Questo soffice pane americano ricoperto di cannella, poco conosciuto da noi, nel 1986 era il cibo preferito di Nancy Reagan presso la Casa Bianca, e fu proprio lei a renderlo popolare.

1987: Tartufi al cioccolato

1987 Tartufi al cioccolato

I tartufi al cioccolato, cioccolatini dalla ricca consistenza cremosa e il sapore avvolgente, sono stati il principale food trend dell’anno 1987, nonché uno dei regali più acquistati e più apprezzati.

1988: Lunchables

1988 Lunchables
Foto di The Krazy coupon lady

Il boom della Lunchables, marca americana di merendine e spuntini per bambini, c’è stato nel 1988. La loro grande varietà di snack comprendeva pizza, hot dog, patatine e cracker, salumi e dolci per i bambini.

1989: Veggie burgers

1989 Veggie burgers

Incredibile ma vero, i veggie burger negli Stati Uniti hanno visto la luce nel 1989, conquistando subito i consumatori. Il primo burger vegetariano in vendita si chiamava VegeBurger, lanciato nel 1982 e diventato il panino più venduto alla fine del decennio.

1990: Molten lava cake

1990 Molten lava cake

Il tortino al cioccolato dal cuore caldo fondente, amatissimo in tutto il mondo, apparì nei ristoranti americani negli anni ‘80, ma solo nel 1990 guadagno la notorietà e l’interesse della stampa.

1991: Peanut Butter M&M’s

1991 Peanut Butter M&M's
Foto di Hint of Nut Megg

M&M’s e burro di arachidi sono state e sono tuttora due grandi passioni per gli americani golosi, non sorprende quindi pensare che quando nel 1991 venne inventato un prodotto che li fondesse insieme fu un successo immediato.

1992: Starbucks

1992 Starbucks

Proprio così, il caffè di Starbucks, con l’allora logo di colore verde, iniziò a essere venduto nel 1992. Chi avrebbe mai immaginato, allora, il successo planetario della catena americana!

1993: Mirtilli rossi

1993 Mirtilli rossi

I mirtilli rossi secchi agli inizi anni ‘90 erano in America una vera e propria mania, tanto da fare la loro apparizione nelle insalate, sui fiocchi d’avena e in tantissimi altri piatti dolci o salati, considerato com’era uno spuntino fruttato salutare per i bambini.

1994: Cibo low-fat

1994 Cibo low-fat

Nel 1994 il salutismo cominciava a fare la sua apparizione e con esso la moda delle diete e dei cibi a basso contenuto di grassi. Tra i prodotti low-fat in vendita all’epoca quelli della Lean Cuisine, che comprendevano una discreta varietà di primi e secondi piatti.

1995: Rice Krispies Treats

1995 Rice Krispies Treats

Quando la Kellogg’s nel 1995 lanciò i suoi gustosi e appiccicosi Rice Krispie Treats, ovvero barrette ai cereali dolci e leggere, questo snack si diffuse rapidamente e venne ben presto ricreato dalle mamme americane per i loro bambini.

1996: Calamari fritti

1996 Calamari fritti

I calamari fritti, spesso accompagnati alla birra, era un popolarissimo aperitivo negli States nel 1996, tanto che quell’anno vennero nominati in ben 56 articoli del New York Times.

1997: Polpette di granchio

1997 Polpette di granchio

A partire da Baltimora, nel Maryland, le polpette di granchio divennero ben presto molto popolari in tutto il paese e nel 1997 furono aggiunte ai menù di tanti ristoranti.

1998: McFlurry, McDonald’s

1998 McFlurry McDonald s
Foto di Dude 4 food

Uno dei dolci di punta del McDonald’s, ovvero il soffice gelato alla vaniglia McFlurry, fu inventato nel 1998 in America. Inutile dire che da allora si è diffuso nei McDonald’s di tutto il mondo, con variazioni regionali e nazionali.

1999: Cosmopolitan

1999 Cosmopolitan

Il 1999 è stato l’anno in cui l’amato personaggio di Carrie Bradshaw della serie TV Sex and The City dichiarava la sua passione per questo cocktail. In breve tempo il Cosmopolitan conquistò il popolo femminile americano, e non solo.

2000: Smucker’s Uncrustables

2000 Smucker's Uncrustables

Il sandwich al burro di arachidi e marmellata, una specialità tutta americana e già onnipresente come spuntino semplice e irresistibile, venne commercializzato a partire dal 2000 dalla marca Uncrucker’s Uncrustable.

2001: Red Bull e vodka

2001 Red Bull e vodka

Questo abbinamento, seppur inizialmente considerato un po’ bizzarro, guadagnò una grande popolarità nei primi anni 2000, e nel 2001 venne trasformato in un vero e proprio cocktail.

2002: Smoothies

2002 Smoothies

Sebbene i frullati esistessero già da tempo, è nel 2002 che divennero una grande moda alimentare in America. Lo smoothie era visto come una colazione veloce o una alternativa salutare al pranzo, ma anche un modo per fermare la fame utilizzando ingredienti salutari.

2003: Lärabar

2003 Lärabar

Seppur sconosciuto in Italia in America tutti conoscono le Lärabar, proteiche barrette di granola con spezie e frutta secca e disponibili in diversi gusti. Questo snack sano ed economico fu un cibo di tendenza a partire dal 2003.

2004: Yogurt

2004 Yogurt

Sempre restando nell’ambito degli healthy food, il 2004 fu l’anno dello yogurt, inserito nella dieta alimentare non solo come merenda ma anche come colazione, pranzo o cena.

2005: Cupcake

2005 Cupcake

Queste mini tortine, ai mille gusti e dalle mille farciture, furono la moda del settore food americano del 2005. La popolarità la si doveva anche all’apertura di alcuni famosi bake shop, sparsi nel paesi, e specializzati in cupcake.

2006: Mocaccino

2006 Mocaccino

Nel 2006 il mocaccino stava spuntando ovunque negli Stati Uniti. In quell’anno i consumatori americani non solo andavano matti per questa golosa variante del caffè ma dimostrarono un generale interesse per le bevande al cioccolato.

2007: Frozen yogurt

2007 Frozen yogurt

Lanciato nel 2005 dalla catena americana Pinkberry, la mania del frozen yogurt si diffuse rapidamente in tutto il paese, come merenda dopo-scuola o come leggera e sfiziosa alternativa al gelato.

2008: Ramen

2008 Ramen

Nel 2008 il Momofuku Noodle Bar di New York City fece del ramen il suo piatto di punta, conquistando la clientela tanto locale quanto nazionale e lanciando quella che fu una vera e propria tendenza. Nello stesso anno anche la catena giapponese Ippudo aprì la sua prima sede a New York e puntò su questo delizioso piatto.

2009: Bacon

2009 Bacon

La pancetta, tuttora presente nella dieta dell’americano medio, era già ampiamente utilizzata nei primi anni 2000 ma è nel 2009 che si registrò un aumento del 40% nel consumo.

blank

Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.