AmbienteEcologiaHot Topic

10 trucchi per rendere la tua casa ecosostenibile

Scegliere uno stile di vita green passa anche per rendere la propria casa ecosostenibile. Bastano solo alcuni semplici accorgimenti.

Una casa ecosostenibile comporta un minore impatto sull’ambiente, un minore spreco e l’ottimizzazione delle risorse. È sufficiente seguire adottare alcune facili strategie per trasformare la propria abitazione in un gioiello di sostenibilità.

casa ecosostenibile

1. Il giusto impianto idraulico

Il  giusto impianto idraulico può fare davvero la differenza! I tubi non sono tutti uguali e scegliere i migliori prodotti, informandosi sulle ultime novità tecniche e facendosi consigliare da un professionista sono i primi passi verso un consumo di acqua minore associato anche a costi inferiori.

2. Non sottovalutate i rubinetti

Non solo tubi! Oltre alla parte meno visibile dell’impianto idraulico, è bene considerare anche i rubinetti in un vera casa ecosostenibile. Sceglierli ecologici, dotati di aeratori e rompigetto garantirà un consumo di acqua di gran lunga ridotto, senza comportare nessuna rinuncia!

rubinetti casa ecosostenibile

3. Lo sciacquone contro lo spreco

Restando in tema acqua, una delle maggiori fonti spreco – specialmente se si vive in una famiglia numerosa – è lo sciacquone. Con una media di 10 litri d’acqua usati ad ogni utilizzo comporta un consumo non indifferente. Optare per uno pensato per avere una capacità ridotta garantirà un’immediato e importante risparmio di acqua.

4. Bando alle vasche da bagno

Per quanto un bel bagno caldo sia quanto di più rilassante si possa godere, nell’ottica di una casa ecosostenibile le vasche da bagno sono davvero deleterie. Infatti se una doccia consuma mediamente 75-90 litri d’acqua, nelle vasche da bagno ne finiscono 100-160.

vasche bagno casa ecosostenibile

5. Doccia sì, ma che sia ecologica

Le docce sono certamente meglio delle vasche, ma c’è ancora margine di miglioramento. Così come per i rubinetti, scegliere, per esempio, il soffione corretto per utilizzare una minore quantità di acqua, risulta un modo semplice per risparmiare e fare del bene all’ambiente.

6. Usare meno elettricità

Usare meno elettricità è utile e soprattutto semplice. Prima di tutto è necessario fare attenzione al tempo in cui si utilizzano dispositivi elettrici, specialmente se caratterizzati da un assorbimento importante. In tal senso è necessario scegliere bene i proprio dispositivi, a partire dalle lampadine che dovrebbero essere tutte a basso consumo.

elettricità casa ecosostenibile

7. Ridurre il costo dell’elettricità

In una casa ecosostenibile è possibile ridurre grandemente il costo dell’elettricità, per esempio installando apparecchi per sfruttare fonti di energia alternative. L’opzione più semplice risulta il fotovoltaico, ma a seconda delle caratteristiche della propria zona si posso trovare anche altre soluzioni.

8. Riscaldare e raffreddare la casa green

La gestione della temperatura in casa è una delle questioni più delicate in termini di ecosostenibilità. In primo luogo è necessario che la temperatura, calda o fredda che sia non si disperda, scegliendo i giusti infissi isolanti. In secondo luogo è bene dotarsi di climatizzatori, caldaie e pompe di calore efficienti ed ecologiche, capaci di ottimizzare il proprio dispendio energetico. Da non dimenticarsi la manutenzione e i controlli per mantenere questi dispositivi in perfette condizioni d’efficienza. Un’ottima idea inoltre quella di dotarsi di termostati automatici e programmabili, per scaldare solo quando necessario.

riscaldare casa ecosostenibile

9. Scaldare l’acqua senza sprechi

Vi sono diverse soluzioni per scaldare l’acqua in una casa ecosostenibile, ma alcune risultano più green di altre.  Tra scaldabagno e caldaia la scelta dovrebbe sempre ricadere su quest’ultima, che provvederà a scaldare solo la corretta quantità di acqua evitando così importanti sprechi si elettrici che idrici. Senza escludere la possibilità di dotarsi di un sistema solare termico per aver sempre l’acqua calda a impatto zero.

10. Sostenibilità anche in giardino

La chiave della sostenibilità nel giardino della casa ecosostenibile riguarda la naturalezza e il rispetto dell’autoctonia delle specie vegetali scelte, per risparmiare sulle cure da prestarvi e, specialmente, sul consumo idrico. Niente giardino inglese nel deserto, per intendersi! Optare anche per sistemi di recupero dell’acqua piovana e di illuminazione alimentata con il solare risulta davvero un’ottima idea.

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.