ItinerariLifestyleLuoghi del gusto

Viaggi sempre più vegan e vegan-friendly nel 2018

I viaggi vegan e vegan-friendly sono sempre più richiesti nel 2018, Lonely Planet lo aveva predetto. In aumento i tour operator specializzati e gli itinerari di viaggio etici e cruelty free

I viaggi vegan rappresentano una fetta sempre più grande dell’industria turistica mondiale, nonché, come predetto mesi fa dalla Lonely Planet, uno dei trend in espansione nel 2018. Sempre più persone, infatti, sentono l’esigenza di approfondire benefici, idee, concetti e alimentazione vegana, decidendo di seguire questa dieta e questo stile di vita parzialmente o a tempo pieno.

Viaggi vegan friendly

Questo si riflette inevitabilmente sul settore turistico, e sull’aumento dell’offerta tanto per viaggi 100% vegani quanto per proposte vegan-friendly, pensate soprattutto per coloro che intendono sperimentare questo tipo di dieta senza rinunciare del tutto a prodotti di origine animale. Ma quali sono le novità di questo settore in espansione?

Idee di viaggio e le mete vegan più gettonate

Lonely Planet ha suggerito ai suoi lettori un possibile itinerario di viaggio per un 2018 in giro per il mondo, pensato per coloro che vogliono esplorare «il lato vegan» di alcune delle mete più amate. Partendo da un caffè accompagnato da biscotti vegan nel cafè Soul Kitchen nel cuore di Montmartre a Parigi si passa al vegan Tex-Mex del Bouldin Creek Café ad Austin (Texas, USA), al ristorante vegetariano Social Club, a Rio de Janeiro (Brasile) la cui specialità sono fagioli neri e tempeh affumicato, fino alle delicate e aromatiche specialità vegetariane e vegane del Be Kind To Animals The Moon a pochi passi dal tempio di Bagan in Myanmar o a un assaggio di tofu presso uno dei tanti templi di Kyoto, in Giappone, dove nel 1635 avvenne la prima preparazione del più noto e antico prodotto vegetale alternativo alla carne.

Viaggi vegan thailandia

Secondo i dati divulgati recentemente dall’agenzia di viaggio americana VegVoyages, dedicata esclusivamente alla nicchia del turismo cruelty free, le destinazioni vegan più popolari sono India, Bali, Tailandia, Sumatra e Laos. Interessanti anche i dati forniti dal motore di ricerca Google Trends, che indicano Israele, Australia, Canada, Austria e Nuova Zelanda tra i paesi più ricercati dagli appassionati di «turismo vegan».

Tour operator e itinerari di viaggio 100% etici

Al di là delle ricerche fai da te con il supporto di internet, applicazioni mobile e guide cartacee, una delle grandi novità di quest’anno è rappresentata dall’aumento tanto di pacchetti turistici studiati ad hoc per il target vegano quanto di tour operator specializzati solo in questa categoria di viaggi.

Viaggi vegan laos

Basti pensare all’americano Tierno Tours in Concord, North Carolina, che dal 2010 organizza il tour «Vegano Italiano», o alla prima crociera australiana con piatti esclusivamente di origine vegetale, con partenza a Londra e arrivo in Norvegia e ben 1881 clienti da 34 paesi diversi, organizzata dal tedesco Vegan Travel, primo tour operator al mondo specializzato solo in crociere cruelty free.

viaggi vegan vegan friendly cruelty free - inNaturale.com

In Italia il magazine online indipendente Vegangame.it presenta una selezione di viaggi di gruppo 100% vegan in Italia, alla scoperta di eventi speciali e percorsi gastronomici. Il blog e magazine ha inoltre creato un gruppo Facebook per far incontrare virtualmente e restare in contatto tra di loro i viaggiatori Vegangamers. Insomma, per chi sogna una vacanza etica, che permetta di esplorare altri paesi e scoprire culture diverse senza danneggiare gli animali, le persone e l’ambiente, il 2018 è l’anno giusto per partire!

Fonti: Lonely Planet – Forbes

TOPIC vegviaggi
blank

Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.