ItinerariLuoghi del gusto

Valle d’Itria: i colori e i sapori della terra dei Trulli

La Valle d’Itria è una delle imperdibili meraviglie della Puglia. Nota anche come Valle dei Trulli ha il potere di incantare coi suoi colori, i suoi profumi e i suoi indimenticabili sapori.

Un luogo ricco di bellezza e fascino, la Valle d’Itria rapisce per la sua offerta naturalistica e culturale. Campagne a perdita d’occhio adornate da antichi olivi e borghi dalle bianche mura, ma anche spiagge mozzafiato, a creare l’atmosfera unica che si può respirare nella Valle dei Trulli.

Valle d’Itria

Valle d’Itria un territorio tutto da scoprire

Il territorio della Valle d’Itria si estende nel sud dell’Altopiano delle Murge, in una depressione carsica che riguarda il territorio della Città Metropolitana di Bari e delle province di Brindisi e Taranto, al centro della regione Puglia. A chi decidesse di visitarla, la Valle d’Itria, offre paesaggi incantati tra boschi incontaminati, macchia mediterranea, uliveti secolari, vigne e borghi dalla caratteristica candida colorazione. Non mancano tuttavia le spiagge in cui godere di un mare cristallino tra coste frastagliate, grotte e spiagge di sabbia bianca. Imperdibili: Cala San Giovanni, Lama Monacchile, Torre Canne, Costa Merlata e Pantanaggianni.

Valle d’iItria territorio

I comuni compresi nella Valle sono quelli di: Alberobello, Carovigno, Castellana Grotte, Ceglie Messapica, Cisternino, Fasano, Locorotondo, Martina Franca, Noci, Ostuni, Putignano, San Michele Salentino, San Vito dei Normanni e Villa Castelli. Alberobello è forse il più noto tra questi grazie ai trulli, le peculiari costruzioni tradizionali che valgono alla zona il nome di Valle dei Trulli. Questi edifici hanno un’origine antichissima, pare ve ne fosse già traccia prima dell’ottavo secolo. Costruiti con la tecnica «a secco» partendo dalla pietra calcarea della zona, abilmente lavorata. Si distinguono per la loro caratteristica forma: a base rettangolare con il tetto conico costruito, anch’esso, con lastre di pietra.

valle d’Itria Trulli

Originariamente venivano utilizzati come rifugio o piccole abitazioni per contadini e piccoli proprietari terrieri della zona, si distinguono tuttora per la loro incredibile capacità di mantenere al loro interno una temperatura gradevole. Tuttavia questi sono caratteristici specialmente dell’area tra Alberobello, Locorotondo e Martina Franca, specialmente nelle campagne, dove si possono trovare anche le tipiche masserie. Martina Franca, con il suo stile barocco, è il comune più popoloso della zona e merita senza dubbio una visita. Così come Ostuni, un gioiello in riva al mare, nota anche come la Città Bianca, offre scorci indimenticabili sospesi tra terra, cielo e mare.

Vale d’Itria mare

I sapori della Valle d’Itria

La Puglia vanta una delle più grandi tradizioni enogastronomiche d’Italia e la Valle d’Itria non è certo da meno. Un terra dai sapori veri e genuini, capaci di rispecchiare tutto il suo fascino. Tra i punti di forza culinari della zona, a differenza del resto della regione che presenta una maggiore varietà tra terra e mare, vi sono i piatti di carne. Specialmente ovina, con la quale si preparano ricette quali gli involtini di trippa e gli gnummareddi (anch’essi prodotti con le interiora); ma anche carne d’asino con la quale si preparano ottimi stufati e ragù. Tra i piatti più noti della Valle d’Itria figurano poi le bombette: degli involtini di capocollo di maiale, pancetta, caciocavallo e trito di prezzemolo. Una vera delizia per il palato

sapori Valle d’Itria

Tra i prodotti animali irrinunciabili, poi, le mozzarelle e le burrate, probabilmente le specialità locali più amate in tutto il mondo. Senza poi dimenticare le immancabili orecchiette alle cime di rapa. La zona si distingue inoltre per una produzione vinicola di primo livello. Tra questi il Locorotondo DOC e il Martina DOC per il bianco; mentre per i rossi spicca il Primitivo di Gioia del Colle DOC. Senza dimenticare l’Ostuni DOC prodotto con un vitigno autoctono raro come l’Ottavianello.

valle d’itria orecchiette

L’emozione di dormire in un trullo

Vivere un’emozionante vacanza, nel cuore della Valle d’Itria, all’interno di un vero trullo non è più solo un sogno! I Trulli Il Vigneto apriranno la strada per un salto nel cuore della tradizione pugliese. In una posizione perfetta per visitare la zona, i trulli, si trovano a poca distanza da località di grande interesse culturale e turistico come Locorotondo, Alberobello, Martina Franca, Ostuni e Fasano. Situati nell’entroterra, non precludono però la possibilità di un bagno nelle acque turchesi del vicino Adriatico.

trulli vigneto valle d’Itria

La costruzione è costituita da due unità distinte: una da 6 posti letto e una da 4, entrambe caratterizzate da un ambiente suggestivo e accogliente. I Trulli Il Vigneto sono entrambi dotati di un’ampia zona giorno comoda e luminosa. L’arredamento semplice ma curato, completa alla perfezione le forme suggestive degli interni delle strutture, creando un ambiente perfetto per una vacanza di scoperta e relax.

trulli il vigneto interno

All’esterno dei trulli, inoltre, largo spazio comune dove poter consumare pranzi e cene all’aperto e godere dei profumi e dei colori della campagna circostante. Tutt’attorno al complesso sorge infatti un vigneto che non fa che completare il perfetto quadro da favola in cui si inseriscono perfettamente i Trulli Il Vigneto. Una location semplicemente perfetta per scoprire le meraviglie della Valle d’Itria, un luogo unico in cui vivere un’esperienza indimenticabile capace di elevare tutti sensi.

inNaturale.com per

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.