AmbienteEcologia

Un robot a caccia di erbacce per ridurre gli erbicidi

Un robot capace di «vedere» le erbacce e spruzzare degli erbicidi in maniera precisa solo su di esse. Una tecnologia in fase di sviluppo che potrebbe abbattere considerevolmente l’uso di agenti chimici nei campi.

È svizzero il progetto del robot scaccia-erbacce. Un macchinario in grado di riconoscere ed eliminare in maniera selettiva le erbacce nei campi, spruzzando con precisione l’erbicida solo su di esse. Frutto del lavoro degli ingegneri della ecoRobotix, potrebbe ridurre drasticamente l’uso di erbicidi sulle colture.

Un robot a caccia di erbacce per ridurre gli erbicidi

Il robot che spruzza i pesticidi solo sulle erbacce

In un campo di barbabietola in Svizzera si è sperimentato in futuro, utilizzando un robot ad energia solare capace, grazie ad una serie di sensori e ad un sofisticato software di intelligenza artificiale, di distinguere le piante coltivate dalle erbacce ed eliminare selettivamente solo quest’ultime. Infatti, una volta identificate, le specie infestanti vengono spruzzate con degli erbicidi, con una precisione tale da consentirne un uso ottimizzato. Si stima che grazie a questa tecnologia sia possibile ridurre l’uso di queste sostanze fino a 20 volte.

Progetti similari stanno venendo sviluppati anche dai giganti del settore come Bayer, DowDuPont, BASF, Syngenta e John Deere, il che sottolinea il desiderio di superare i modelli in uso oggigiorno. Primo tra tutti quello sviluppato dalla Monsanto che prevede un vasto utilizzo del suo noto erbicida Roundup a base di glifosato su colture di piante OGM ad esso resistenti. Un modello operativo redditizio come mai prima, ma decisamente poco ecologico. Grazie ai robot intelligenti sarà invece possibile ridurre drasticamente l’utilizzo di sostanze chimiche, il che comporterà un netto risparmio per le tasche degli agricoltori. rendendo questi strumenti un’opzione ecologica più che ragionevole.

Fonti: Reuters – ecoRobotix

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.