AmbienteEcologia

Un aereo elettrico alimentato a idrogeno, il progetto NASA

La NASA sta finanziando un aereo elettrico alimentato con carburante a base d’idrogeno. Obiettivo arrivare ad aerei 100% puliti.

Un aereo elettrico alimentato ad idrogeno potrebbe diventare il futuro dell’aviazione pulita. Ne sono convinti i ricercatori della NASA che hanno finanziato un progetto dell’Università dell’Illinois. Si tratterebbe di un approccio nuovo all’idea di un aero elettrico ad emissioni zero. Il progetto si chiama CHEETA e promette di combinare motore elettrico e celle di idrogeno come carburante per allontanarsi definitivamente dai combustibili fossili nei cieli.

LEGGI ANCHE: Gli aerei supersonici potrebbero essere un disastro per l’ambiente

aereo elettrico nasa

Aereo elettrico della NASA per un cielo pulito

I veicoli elettrici stanno prendendo sempre più piede sulla terraferma ma, quando si tratta di solcare i cieli la situazione non è così semplice. Un aereo elettrico al 100% in grado, ad esempio, di compiere voli intercontinentali è ad oggi poco più che un desiderio. Nonostante i passi da gigante compiuti in anni recenti per migliorare l’efficienza dei motori, il settore dell’aviazione rischia di essere legato al destino dei combustibili fossi ancora per lungo tempo contribuendo così alle emissioni di gas serra ancora per i prossimi anni.

LEGGI ANCHE: Volare grazie a olio vegetale e grasso animale, i carburanti del futuro

aereo elettrico

La situazione potrebbe cambiare grazie alla NASA e all’Università dell’Illinois. Il programma punta alla creazione di un aereo elettrico al 100% che utilizza celle di idrogeno liquido come carburante. Le celle ad idrogeno attuali mancano di una densità di energia sufficiente ad alimentare un aero jet senza appesantirlo troppo ma lo sviluppo di celle criogeniche sufficientemente compatte potrebbe fare la differenza per i voli elettrici. L’idrogeno verrebbe convertito in energia elettrica proprio grazie alle celle che andrebbero ad alimentare il sistema di propulsione. Il metodo per combinare idrogeno e motore elettrico per un aereo ancora non esiste, trovare una soluzione tecnica a questo dilemma è lo scopo del progetto.

Il futuro dell’aereo elettrico passa per l’idrogeno

Dalla NASA l’Università dell’Illinois ha incamerato un finanziamento di 6 milioni di dollari nei prossimi 3 anni. Se dovesse dare buoni frutti potrebbe completamente rivoluzionare il futuro dell’aviazione commerciale con l’arrivo di un aereo elettrico a emissioni zero. Rispetto ad altre tecnologie verdi, l’idrogeno ha vissuto un periodo meno florido ma i prossimi anni sono destinati ad un cambio di passo ora che i costi di produzione stanno diventando più competitivi. L’Europa, ad esempio, sta investendo fortemente in sistemi ibridi eolico-idrogeno mentre la Germania da poco ha inaugurato il primo treno alimentato a idrogeno.

nasa aereo elettrico

Secondo Kiruba Haran, tra i direttori del progetto di ricerca, avanzamenti in tempi recenti hanno portato l’aereo elettrico a corto raggio più vicino a divenire realtà. Un sistema ad idrogeno compatto e pratico rimane tuttavia «Il Santo Graal per i velivoli più larghi per via della sua inarrivabile potenza ed efficienza». Con questo progetto, il Santo Graal dell’aviazione elettrica pulita è più vicino a diventare realtà.

blank

Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.