BirraCultura

Spillare una birra è tutta questione di inclinazione

Esiste il modo perfetto di versarsi una birra? Oltre a essere una bevanda decisamente piacevole, questo leggero alcolico è un mix complicato di gas e liquido, da maneggiare con estrema cura per i migliori risultati.

Frizzante, schiumosa, aromatica, piacevolmente amarognola, a volte fruttata a volte acidula, la birra è una bevanda dalla infinite sfaccettature sia nell’aspetto che nel gusto. Da quando fu prodotta per la prima volta ad oggi abbiamo acquistato molta più consapevolezza riguardo il suo contenuto, e la scienza ci suggerisce qualche trucco per versarla e godersela al meglio.

Spillare una birra è tutta questione di inclinazione

Inclina sempre il bicchiere!

Questa era facile, ammettiamolo, il bicchiere inclinato è uno dei gesti più facilmente connotati col versare la birra. Il motivo di questo gesto ha a che vedere fondamentalmente con la schiuma: la CO2 prodotta durante la fermentazione dei lieviti tende a voler evadere dalla birra, in tutti i modi possibili, motivo per cui sentite il soffio tipico all’apertura di una lattina; evitare di agitarla troppo ne previene l’eccessiva dispersione.

Inclina sempre il bicchiere!

Ma nonostante tutta l’attenzione del mondo l’anidride carbonica continuerà a tentare di liberarsi, fateci caso la prossima volta che avrete in mano un bicchiere di mora o bionda, le bollicine seguono un percorso preciso, partendo da un punto specifico. Stiamo parlando di quelli che in gergo tecnico si chiamano siti di nucleazione, un nome altisonante per microscopici granelli di polvere, imperfezioni nel vetro o più comunemente bolle d’aria. Ed ecco l’altro motivo per cui si inclina il bicchiere: il liquido intrappola molta meno aria e si otterrà quindi meno schiuma.

Una schiuma a regola d’arte

La testa della birra – la parte del boccale con la schiuma, per intenderci – ha un ruolo fondamentale: permette di sentire meglio i profumi mentre la si beve, per esempio, oltre ad essere un indicatore della sua freschezza. Un bravo barista sa spillare una birra con la giusta quantità, in modo da offrire la consistenza perfetta alle nostre labbra.

Una schiuma a regola d’arte

Ad ogni modo è giusto ricordare che ogni tipologia di birra ha il suo perfetto equilibrio tra schiuma e liquido, oltre ad esserci scuole di pensiero diverse per ogni nazione dedita a questa bevanda, Belgio e Germania per fare due esempi. La ciliegina sulla torta è che questa attenzione all’orientamento del bicchiere non è esclusiva della birra. Anche lo champagne infatti, secondo alcuni studi, sembrerebbe migliorare se versato in un bicchiere inclinato.

Fonti: pubs.acs.org – food-hacks.wonderhowto.com

NOTA DI INTEGRAZIONE: article bottom
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.