BevandeBirra

Sour Me Unicorn Farts: la birra unicorno

La nuova birra unicorno, «Sour Me Unicorn Farts», promette di sorprendere sia per l’aspetto che per il gusto, e sui social le reazioni sono opposte.

Arriva la birra unicorno, la «Sour Me Unicorn Farts», una creazione che promette di far discutere gli appassionati di tutto il mondo. La moda degli alimenti ispirati all’animale fantastico non accenna a fermarsi e anzi di mese in mese sembra proporre qualche nuova creazione gastronomica. E sembra che il nuovo ingrediente segreto, che nessuno avrebbe pensato potesse valorizzare una birra, siano i glitter.


Glitter e frutta per la birra unicorno

L’azienda produttrice ha spiegato che l’idea è nata dalla continua voglia di innovare e sperimentare in un campo che ultimamente offre moltissime possibilità di personalizzazione. Da questo desiderio è nata la birra unicorno «Sour Me Unicorn Farts», una bevanda da 5,5% gradi di medio corpo, acida ma allo stesso tempo dolce. Questo risultato è stato raggiunto grazie all’utilizzo di frutta all’interno della birra, una tecnica già impiegata per altre tipologie.

Ma la birra unicorno non sarà solo questione di gusto: l’aspetto gioca una parte fondamentale di questo drink, tanto è vero che è stato aggiunto del glitter edibile al mix di ingredienti per renderlo ancora più riconoscibile. Il risultato è un aspetto più torbido della solita birra, ma guadagna in brillantezza e sfumature assolutamente uniche per questo tipo di bevanda.

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.