CulturaStoria

Scoperto un fast food vecchio di 2.000 anni a Pompei

Un fast food vecchio di 2.000 anni è stato scoperto a Pompei in ottime condizioni. La notizia si è diffusa recentemente in seguito a nuovi scavi nell’antica città romana.

A Pompei è stato trovato un fast food vecchio di 2.000 anni in perfette condizioni, un locale che svolgeva la funzione di bar/tavola calda già in tempi insospettabili. Tecnicamente si tratta di un Termopolium, un tipo di edificio di cui si erano già riportate alla luce alcune tracce, ma questo ritrovamento ha la peculiarità di essersi conservato straordinariamente bene. Grazie alla qualità dei reperti i ricercatori sono riusciti a ricostruire con molta precisione l’organizzazione dell’antico fast food.

fast food pompei

Come funzionavano i fast food 2.000 anni fa

La prima cosa che i ricercatori si sono trovati di fronte è stato un affresco che campeggiava sul bancone del locale. Si trova ritratta Nereide, una ninfea marina parte della mitologia greca e romana. Sulla sinistra si intravede invece quella che potrebbe essere un’insegna, a rendere evidente la funzione del locale.

fast food 2000 anni

I Termopolium erano considerati dei veri propri fast food del passato, una sorta di via di mezzo tra un bar e una tavola calda, in cui si poteva mangiare rapidamente e a basso costo. Erano composti da lunghi banconi in cui venivano tenute esposte delle giare, contenitori dedicati sia al cibo sia alle bevande.

Molte di queste anfore sono state trovate ancora intatte, alcune posizionate in un ambiente chiuso che si pensa potesse funzionare da magazzino, mentre altre erano addirittura davanti al bancone, lasciando intendere che cenere, lava e lapilli fossero arrivati nel bel mezzo dell’attività quotidiana.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.