Hot TopicItinerariLocali

Ristoranti Tre Forchette Gambero Rosso 2020

I ristoranti Tre Forchette del Gambero Rosso anche quest'anno svelati dalla guida Ristoranti d'Italia. 35 i locali premiati con una nuova entrata nella Capitale. Molte le novità con qualche movimento in classifica.

Giunta alla 30esima edizione la Guida Ristoranti d’Italia 2020 è stata presentata. I ristoranti Tre Forchette del Gambero Rosso in quest’edizione sono 35 e per la gran parte sono riconferme, anche se i movimenti in classifica non mancano, così come non mancano una new entry e qualche dipartita. Il nuovo entrato è Idylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel dello chef Francesco Apreda; mentre a scomparire della lista: La Siriola dell’Hotel Ciasa Salares, dello chef Matteo Metullio; Ilario Vinciguerra Restaurant, della chef Ilario Vinciguerra; Le Colline Ciociare, dello chef Salvatore Tassa; e Imàgo dell’Hotel Hassler, dello chef Francesco Apreda.

Tre Forchette Gambero Rosso 2020
Foto da pagina Facebook Ristorante Reale

I Ristoranti Tre Forchette

Anche quest’anno si conferma l’eccellenza culinaria del nostro paese con i 35 ristoranti Tre Forchette del Gambero Rosso premiati. Grande importanza quest’anno è stata data alla sostenibilità, tra gli aspetti su cui è stato posto un focus particolare.


Punteggio: 96

Reale – Castel di Sangro (AQ) – Niko Romito

Punteggio: 95

Osteria Francescana – Modena – Massimo Bottura
La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri –
Roma Heinz Beck

Punteggio: 94

Le Calandre – Rubano (PD) – Max Alajmo
Piazza Duomo –
Alba (CN) – Enrico Crippa
Uliassi –
Senigallia (AN)Mauro Uliassi

Punteggio: 93

Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi (NA) – Alfonso Iaccarino
Enoteca Pinchiorri –
Firenze – Riccardo Monco
Villa Crespi –
Orta San Giulio (NO)Antonino Cannavacciuolo

Punteggio: 92

Cracco – MilanoCarlo Cracco
Duomo –
Ragusa – Ciccio Sultano
Madonnina del Pescatore –
Senigallia (AN) – Moreno Cedroni
Il Pagliaccio –
RomaAnthony Genovese
Quattro Passi –
Massa Lubrense (NA) – Antonio Mellino
Seta del Mandarin Oriental Milano –
Milano – Antonio Guida
St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina –
San Cassiano/Sankt Kassian (BZ) – Norbert Niederkofler
Torre del Saracino –
Vico Equense (NA) – Gennaro Esposito
La Trota –
Rivodutri (RI) – Sandro Serva
Da Vittorio –
Brusaporto (BG) – Famiglia Da Vittorio

Punteggio: 91

Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano – Enrico Bartolini
Berton –
MilanoAndrea Berton
D’O –
Cornaredo (Mi)Davide Oldani
Pascucci al Porticciolo –
Fiumicino (RM) – Gianfranco Pascucci
Dal Pescatore –
Canneto sull’Oglio (MN) – Nadia Santini
Casa Vissani –
Baschi (TR) – Gianfranco Vissani

Punteggio: 90

Agli Amici dal 1887 – Udine – Emanuele Scarello
Da Caino –
Montemerano (GR) – Valeria Piccini
Taverna Estia –
Brusciano (NA) – Francesco Sposito
Idylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel –
Roma – Francesco Apreda
Laite –
Sappada (UD) – Fabrizia Meroi
Lido 84 –
Gardone Riviera (Brescia) – Riccardo Camanini
Lorenzo –
Forte dei Marmi (LU) – Gioacchino Pontrelli
La Madia –
Licata (AG)Pino Cuttaia
Miramonti l’Altro –
Concesio (BS)Philippe Léveillé
La Peca –
Lonigo (VI) – Nicola Portinari

La Guida Ristoranti d’Italia 2020, anche quest’anno ha selezionato le sue Tre Forchette. Una raccolta di eccellenze per orientarsi nell’affascinante mondo della cucina di alto livello in Italia.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.