CulturaFood

Ristoranti con Stelle Michelin, ecco dove sono quelli che offrono menu vegani

Trovare menu vegani in ristoranti premiati con Stelle Michelin non è sempre semplice, ma ora un sondaggio di Sweet Inn ha fornito mappe e classifiche.

I menu dei ristoranti premiati con una o più Stelle Michelin sono estremamente complessi, ma spesso il rischio è che non contemplino opzioni per vegetariani e vegani. Oggi la situazione sta cambiando. A dimostrarlo è anche un sondaggio condotto da Sweet Inn che ha stilato una classifica sulla base dei dati forniti dalla Guida Michelin. La città con più ristoranti stellati vegan-friendly è risultata essere Londra, ma altre appaiono competitive.

ristoranti vegani Stelle Michelin

Vegani e ristoranti stellati

Mangiare in un ristorante a cui siano state assegnate una o più Stelle Michelin è uno sfizio che molti amano concedersi. Per vegetariani e vegani, però, la questione è spesso complicata. Al di là dei locali dedicati a tali filosofie, trovare menu ad hoc, non è infatti sempre possibile. Oggi, però, l’1% della popolazione mondiale non mangia prodotti di origine animale e l’8% rifiuta la carne. Fare attenzione alle esigenze di queste categorie è, dunque, diventato vitale. I ristoranti stellati del tutto vegani o vegetariani sono ormai 15. Anche dove domina la carne, però, gli chef che riservano un occhio di riguardo alle alternative si stanno moltiplicando.

Londra vegan-friendly

Il sito di prenotazione appartamenti Sweet Inn ha passato in rassegna la Guida Michelin e ha cercato di stabilire dove si trovino i ristoranti stellati più attenti a vegetariani e vegani. I risultati sono apparsi sorprendenti. A dominare la classifica è, infatti, Londra. Oltre a ospitare molti noti ristoranti totalmente veg, la città ne conta, infatti, ben 31 stellati che offrono menu alternativi dedicati. Fra questi spiccano La Chapelle, Ikoyi e Social Eating House. Il Regno Unito in sé è, invece, sede di 73 locali stellati simili. A seguire troviamo, poi, Hong Kong. Lì i ristoranti con Stelle Michelin in grado di offrire opzioni vegan-friendly uniche sono 21. Si tratta del 62% dei ristoranti stellati cinesi.

Stelle Michelin, menu vegani e classifiche

Londra e Hong Kong non rappresentano le uniche mete per vegetariani e vegani che vogliano cenare in ristoranti stellati. Parigi offre ben 18 opzioni. Fra queste rientrano anche ristoranti con ben 3 Stelle Michelin, come Arpège, L’Ambroisie e Le Cinq. A dominare le classifiche nazionali è, in realtà, la Francia. Il Paese ospita, infatti, 145 locali premiati che propongono menu ad hoc. Vicino a Bordeaux, si torva anche ONA, il primo ristorante puramente vegano premiato con la Stella. I Paesi Bassi sono, poi, dietro al Regno Unito con 62 locali e vedono Amsterdam lottare con Shangai e New York per il terzo posto nella classifica delle città. L’Italia si posiziona quarta, con 44 ristoranti sulla Guida che possono definirsi vegan-friendly.

Sono sempre di più oggi le persone che si convincono a rifiutare carne e derivati animali e, spesso, a giocare un ruolo chiave nella scelta è l’attenzione ad ambiente e crisi climatica. In questo contesto non possiamo che accogliere i dati sui menu vegetariani e vegani dei ristoranti premiati con Stelle Michelin con speranza. Accompagnare l’entusiasmo con un po’ di sana gola è, poi, quasi inevitabile.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.