Aperitivi & LiquoriBevande

Quante calorie ci sono negli alcolici?

Difficile capire quante calorie ci sono negli alcolici perché solo raramente vengono indicate in etichetta. Scopriamo i casi più comuni.

Quante calorie ci sono negli alcolici? Quante nel vostro bicchiere di vino, nella vostra pinta di birra o nel vostro cocktail? Sono domande a cui è difficile dare una risposta immediata perché spesso, quasi sempre per la verità, calorie e composizione non sono indicate sulle etichette di alcolici o superalcolici. Il contrario di quanto invece avviene per gli alimenti confezionati.

Andando a indagare si scopre quindi che un bicchiere di vino contiene tante calorie quanto un pezzo di cioccolata o che una pinta di birra ha lo stesso valore in calorie di un pacchetto di patatine fritte. Se siete assidui bevitori di birra e bevete fino a 5 pinte alla settimana, secondo il Servizio Sanitario Nazionale Inglese, incamerate qualcosa come 44.200 kcal all’anno: l’equivalente di 221 ciambelle. Vediamo assieme il contenuto calorico degli alcolici più comuni.

LEGGI ANCHE: Con la dieta chetogenica ti ubriachi più in fretta

Quante calorie ci sono nel vino

Quante calorie ci sono nel vino?

Dipende ovviamente dal tipo di vino eppure, mediamente, il vino non scherza a calorie. «Colpa» dell’alta quantità di zuccheri utilizzati per la fermentazione. Un bicchiere di vino da 175 ml contiene mediamente 125 kcal ma alcuni vini bianchi possono arrivare fino a 210 kcal a bicchiere. Per paragone, un quadratino di cioccolata da 20g equivale circa a 110kcal. Se vi piace particolarmente il vino e vi concedete più di un bicchiere a pasto, le calorie possono accumularsi molto velocemente.

LEGGI ANCHE: Coca-Cola alcolica, è la prima volta in 130 anni

Quante calorie ci sono nella birra

Quante calorie ci sono nella birra?

A parità di volume la birra contiene meno calorie del vino ma, è anche vero, che si tende a berne di più. Anche in questo caso la quantità esatta dipende dalla birra. La quantità di calorie generalmente aumenta all’aumentare della gradazione alcolica.  Le birre più leggere possono contenere «solo» 150-200 kcal per pinta ma alcune birre belga, indian pale ale o stout possono arrivare fino all’incredibile cifra di 400-450 kcal a pinta. Birre particolari come ad esempio birre alla cioccolata hanno un contenuto calorico ancora più elevato proprio per via degli ingredienti aggiunti.

LEGGI ANCHE: Whisky di quinoa, la nuova moda dei liquori artigianali

Quante calorie ci sono nei superalcolici

Quante calorie ci sono nei superalcolici?

Anche in questo il contenuto calorico varia tantissimo di caso in caso. Tra i meno calorici ci sono vodka, gin e rum dove uno «shot» ovvero un bicchierino da 40ml contiene circa 95 kcal. Tequila, scotch e whiskey arrivano fino a 105 kcal per shot. Il brandy arriva fino a 115 kcal. I cocktail, a causa spesso dell’aggiunta di zucchero in preparazione, tendono ad essere i più calorici. Un Mojito da 100ml equivale a 170 kcal circa, Manhattan, Cosmopolitan e Martini arrivano fino a 215 kcal. Tra i più calorici troviamo il Daquiri, la Piña Colada e il Margrarita con fino a 250 kcal per cocktail. Tra i meno calorici invece, a sorpresa, Coca e rum e Gin & tonic con, circa 80 kcal ogni 100ml.

Vino, birra e alcolici in generale sono prodotti da amidi naturali e zuccheri. Per questo motivo gli alcolici contengono una grande quantità di calorie al grammo rispetto a molti altri alimenti. Gli alcolici contengono quasi tante calorie per grammo quanto i grassi. Una attenzione particolare è quindi necessaria quando si consumano alcolici. Bere più di quanto raccomandato può comportare problemi non solo per la vostra salute ma, anche per la vostra linea.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.