AttualitàLifestyle

Quando il biologico combatte il crimine

Il biologico può anche combattere il crimine, lo dimostra una cooperativa campana con la sua iniziativa «Facciamo un pacco alla Camorra».

Una scatola piena di ottimi alimenti biologici campani, questo in sostanza l’iniziativa «Facciamo un pacco alla Camorra». Un progetto che tramite il cibo biologico punta a contrapporsi al crimine, in una delle zone più a rischio d’Italia, ripartendo dalla sostenibilità.

biologico crimine
Fonte pagina Facebook Nuova Cooperazione Organizzata

Il progetto biologico di «Facciamo un pacco alla Camorra»

Il progetto è nato dal lavoro della cooperativa «Nuova Cooperazione Organizzata», la quale tramite l’utilizzo di terre e beni confiscati alla Camorra produce alimenti gli biologici che vengono poi inseriti nei pacchi che si possono acquistare per sostenere l’iniziativa. Ma non è tutto! Il progetto «Facciamo un pacco alla Camorra», infatti, non si limita a far fruttare tramite le produzioni biologiche gli ex territori della malavita, bensì fornisce un’opportunità di lavoro e di riscatto a soggetti in difficoltà sul territorio.

pacco alla camorra biologico
Fonte pagina Facebook Facciamo un pacco alla Camorra

All’interno dei due pacchi – uno venduto a 25 euro e l’altro, di dimensioni maggiori, venduto a 50 euro – si trova una certa varietà di prodotti: partendo dalla pasta si arriva ai sughi, ma anche alle marmellate, al vino, alle nocciole e molto altro. Tutto rigorosamente biologico. Una filosofia produttiva che, in questo progetto, diventa motore di una rinascita nel nome della sostenibilità e della legalità. Il progetto oggi si sta espandendo oltre i confini nazionali, arrivando già a Bruxelles, con il supporto dell’associazione Cultura Contro la Camorra, e puntando a raggiungere presto la Francia.

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.