Cosmesi

Quali sono gli oli essenziali biologici da acquistare

Gli oli essenziali biologici sono parte integrante della biocosmesi e di tutti quei prodotti che si presentano come naturali, ma quali sono quelli più importanti da avere in casa.

Sapete quali sono gli oli essenziali da acquistare biologici? Nell’ambito della biocosmesi questi prodotti sono diventati sempre più importanti, soprattutto per chi ama sperimentare a casa le proprie creazioni per la bellezza. Del resto si calcola che il mercato dietro agli oli essenziali biologici oggi valga più di 3 miliardi di dollari. Che li vogliate adoperare per profumare l’ambiente o per impreziosire un sapone fatto in casa, ecco cosa dovete sapere.

LEGGI ANCHE: 5 pesticidi biologici efficaci per il tuo orto

Meno pesticidi negli oli essenziali biologici

Uno dei motivi per cui sempre più persone scelgono gli oli essenziali biologici è la paura verso alcuni pesticidi. Per capire se questa preoccupazione sia fondata, però, è necessario capire come vengono prodotti questi oli: la maggior parte viene ricavata attraverso un processo noto come distillazione a vapore, un tipo di lavorazione che riesce molto facilmente a separare gli oli essenziali dal resto della pianta.

Questo particolare procedimento viene utilizzato per molti degli oli essenziali, anche biologici, in particolare per piante aromatiche come la lavanda o la menta. Quando il vapore passa attraverso le foglie cattura micro particelle di olio e le porta con sé, liberandole una volta condensato. Ma l’olio non rimane disciolto nell’acqua e quando si separa naturalmente viene raccolto.

meno pesticidi oli essenziali

Questo procedimento rende molto sicuro il prodotto finito, lasciando i pesticidi all’interno delle foglie rimaste come «scarto». Attenzione però, perché quanto detto finora non vale per tutti quei prodotti derivati da agrumi. Questi frutti sono abitualmente trattati con pesticidi sulla buccia e il metodo di estrazione dei loro oli è la pressatura a freddo, che non separa altrettanto bene sostanze benefiche da quelle ritenute dannose.

In questo caso gli oli essenziali biologici possono garantire una maggior sicurezza, come sottolinea anche uno studio pubblicato nel 2015 condotto da Bernhard Klier assieme ad alcuni colleghi. Nella sua ricerca ha valutato la presenza di pesticidi in oltre 30 differenti oli essenziali, scoprendo che in quelli di agrumi c’era più probabilità di trovare concentrazioni maggiori di composti chimici potenzialmente dannosi. Per questo motivo è meglio procurarsi oli essenziali biologici quando si tratta di prodotti derivati da agrumi.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.