Cosmesi

Profumo solido fai da te naturale e biologico

Il profumo solido fai da te naturale e biologico è un prodotto da non farsi mancare nella propria beauty, sano e semplice da preparare.

Sentirsi bene, profumarsi, sedurre. Tutto questo può avvenire con l’uso di un profumo solido fai da te naturale e biologico, per regalarsi, oltre che salute e bellezza, anche una coccola in più. Ovviamente da realizzare solo con ingredienti naturali e non sintetici, che rispettino l’equilibrio del corpo. Un buon profumo dovrebbe infatti esaltare, non oscurare, l’odore naturale della pelle, anche per non coprire i feromoni, delle sostanze che si emettono per mandare segni agli individui della stessa specie. L’odore che emaniamo infatti, è uno degli elementi coinvolti nell’attrazione tra esseri umani. La stessa cosa succede nel mondo animale.

profumo solido fai da te

La ricetta del profumo solido fai da te

Un profumo solido fai da te naturale e biologico è semplicissimo da preparare, bastano pochi ingredienti reperibili in erboristeria, sono una valida e auspicabile alternativa ai profumi in commercio, pieni di sostanze di sintesi potenzialmente allergizzanti. Ecco una ricetta da realizzare in pochi minuti.


Ingredienti

  • 60 g di olio di mandorle bio
  • 30 g di burro di karité bio
  • 30 g di cera d’api bio
  • 20 gocce di olio essenziale bio a scelta
  • pentolino con acqua
  • ciotola in vetro
  • stampini
  • cucchiaino
  • barattolini di vetro

Per il profumo solido fai da te naturale e biologico è necessario impiegare la cosiddetta tecnica del bagnomaria a vapore. Su un fornello si colloca un pentolino mezzo pieno di acqua e sopra di esso una ciotola in vetro (o un altro pentolino) senza che sia a contatto con l’acqua. Si procede poi ponendo nella ciotola 30 grammi di cera d’api, in modo che si sciolga col vapore acqueo.

ricetta profumo solido fai da te

Servirà a nutrire la pelle e anche a dare compattezza al composto. Ci vorrà poco tempo, poco più di un minuto. Si versano poi 60 grammi di olio di mandorle e 30 grammi di burro di karité, per donare la giusta morbidezza e spalmabilità al profumo solido. Gli elementi vanno man mano mescolati con un cucchiaino, fino ad arrivare alla classica consistenza e colore dell’olio d’oliva. A questo punto si toglie la ciotola dal fuoco.

Scelta dell’aroma per il profumo solido fai da te

Questo è il momento più gradevole: l’aggiunta di 20 gocce di olio essenziale, da scegliere in base alle preferenze personali per completare il proprio profumo solido fai da te naturale e biologico. Gli oli sono classificati in tre gruppi olfattivi per caratteristiche, volatilità e durevolezza:

  • Le note di testa sono fresche e frizzanti e per ciò sono le prime che si avvertono, ma anche le più volatili. In questa tipologia vi sono tutti gli agrumati (come arancio, mandarino, limone), e anche la menta e la citronella. È importante ricordare che gli oli essenziali agrumati sono fotosensibili e che non possono essere utilizzati con esposizione solare. La menta è sconsigliata invece in gravidanza, allattamento e durante le cure omeopatiche.
  • Le note di cuore sono fragranze avvolgenti, con una durata medio-lunga. Gli oli floreali come mughetto, rosa, lavanda, gelsomino fanno parte di questo gruppo.
  • Le note di fondo hanno un aroma caldo, persistente e pesante con minor volatilità. Sono profumazioni ricavate da resine, legni e spezie, come betulla, legno di cedro, vetiver, patchouli, incenso e sandalo.

In base alle preferenze, si possono usare anche due o più note aromatiche, seguendo qualche indicazione per la scelta: gli oli floreali si legano bene a quelli agrumati, quest’ultimi si accordano fra loro e con gli odori speziati; le note di fondo invece prediligono i fiori e stonano con gli agrumi.

blank
Presidente del Movimento per la Decrescita Felice, conduce la rubrica ecologica di Unomattina in Famiglia su RAI 1. Con il Gruppo Macro ha pubblicato vari libri tra cui Fatto in casa e Occhio all’Etichetta. Sociologia e presto naturopata gestisce il portale con videocorsi EcoSapere e cura il blog Autoproduciamo