AnimaliAnimali selvatici

Pipistrello in casa: ecco i comportamenti da tenere

Un pipistrello in casa può essere un ospite indesiderato. Farlo uscire non è difficile, ma dobbiamo mantenere la calma e liberarci dei falsi miti.

I pipistrelli nell’immaginario vengono accostati al mistero; ma in realtà sono piuttosto innocui. L’azione dell’uomo sta turbando il loro equilibrio e molte delle specie esistenti sono protette. In una sera estiva l’apparizione di un pipistrello in casa non dovrebbe stupirci. Convincerlo a uscire e a non tornare non è difficile. Devono essere però adottati i giusti comportamenti e i pregiudizi, che portano a errori grossolani, che devono essere evitati.

Pipistrelli casa

LEGGI ANCHE: I pipistrelli fanno risparmiare 3,7 miliardi di dollari

Falsi miti ed errori:

La conoscenza che abbiamo sui pipistrelli è piuttosto inadeguata. Non dimentichiamo che un pipistrello finito in una casa rischia di essere molto spaventato. Il suo obiettivo sarà sicuramente tornare all’aperto, quindi a noi spetta il compito di aiutarlo e non di aggredirlo. Il pipistrello si muove grazie agli ultrasuoni e si orienta molto bene. Ecco, allora, che il panico per i nostri capelli è completamente ingiustificato. I pipistrelli vengono considerati pericolosi per la salute, specialmente dopo lo scoppio della pandemia. È altamente improbabile in realtà contrarre malattie senza maneggiare quotidianamente questi animali.


Come comportarsi:

I pipistrelli sono animali delicati, quindi il contatto diretto è sconsigliabile.  L’opzione migliore è isolare il pipistrello in una stanza e lasciare le porte che danno sull’esterno aperte. Le luci all’interno devono essere abbassate. Quelle all’esterno devono rimanere accese per attirare eventuali insetti. Il pipistrello sarà portato a uscire per nutrirsene. Se questo non dovesse bastare sarà necessario un intervento. Possiamo utilizzare una scatola e un foglio per portare il pipistrello all’esterno. O’Keef, del Center for Bat Research, Outreach, and Conservation dell’Indiana University afferma che molti pipistrelli non riescono a decollare dal suolo. È preferibile dunque posarli vicino ad un albero, perché possano arrampicarsi su di esso per poi volare.

Evitare che un pipistrello torni:

Non è detto che la presenza di un pipistrello in casa sia evidente. Il loro habitat è costituito da vecchi alberi. Quando questi vengono tagliati è possibile che i pipistrelli emigrino in zone della casa trascurate dall’uomo, come le soffitte. Tre quarti di pollice è uno spazio sufficiente per ben due pipistrelli, quindi a volte individuarli è difficile. Quando vengono scoperte delle aperture sospette è possibile chiuderle con delle barriere a senso unico. Questi dispositivi, di rete o di carta, permettono al pipistrello di uscire, ma non di rientrare.

Trovarsi faccia a faccia con un pipistrello in casa può rivelarsi poco piacevole. Quando accade dobbiamo ricordare che è un animale fondamentale per i nostri ecosistemi. Non è raro vedere nelle città le piccole casette create per ospitare questi mammiferi, che pagano il loro affitto liberando la zona da zanzare e insetti. Cerchiamo di non spaventarli se, per sbaglio, finiscono nel posto sbagliato, al momento sbagliato.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.