AttualitàLifestyle

I piatti di Gomorra, la serie tv

Ci sono alcuni piatti della serie Gomorra che sono diventati iconici, basti pensare al tormentone delle du’ frittur.

I piatti della serie Gomorra sono diventati dei veri e propri tormentoni per i fan più appassionati di Genny Savastano. Del resto il buon cibo è un tema ricorrente in diversi episodi, e non mancano dialoghi attorno a tavole imbandite. Ci sono le iconiche du’ frittur – a dirla tutta deux fritures, visto che si tratta di francese – la parmigiana di melanzane e li scialatielli, tutte ricette del panorama gastronomico partenopeo.

piatti serie gomorra

Du’ frittur

Uno tra i piatti della serie Gomorra diventato un vero tormentone è la frittura di pesce, colpa della scena in cui Don Salvatore Conte ordina le celebri «deux fritures». Nonostante in molti siano convinti che si tratti di slang napoletano, in realtà il protagonista sta parlando in francese. Questo piatto è un classico della cucina partenopea e i personaggi di Gomorra, nonostante siano soliti lasciarsi andare al lusso sfrenato, non rinunciano mai ad una buona e tradizionale frittura.

du frittur
Foto di Vesuvio 1970

Sfogliatelle

Un dolce tipico della città di Napoli, anche le sfogliatelle – dette anche ricce – compaiono nella serie tv Gomorra. In particolare sembra che Ciro di Marzio abbia una certa passione per questo dolce, che compare durante un pasto che condivide con un altro personaggio della serie. Questo dolce è molto complesso da preparare: l’impasto è fatto con farina, acqua, strutto, miele e un pizzico di sale, lavorato fino ad ottenere una sfoglia finissima. La parte più difficile è arrotolare la sfoglia, tagliarla poi in sezioni e, da quelle, ricavare una sorta di contenitore in cui aggiungere il ripieno. Questo è preparato tradizionalmente con ricotta, zucchero a velo, semola e frutta candita a cubetti, molto simile a quello utilizzato nel migliaccio.

Sfogliatella
Foto di Italian recipe book

Parmigiana di melanzane

Quando si parla di cucina napoletana come non citare la parmigiana di melanzane? Si tratta di un vero classico citato tra i piatti della serie Gomorra, talmente amato che personaggi come Don Pietro e Lelluccio, figlio di Scianel, riescono a gustarselo dietro alle sbarre, dopo che alcune teglie sono state introdotte di contrabbando nel carcere.

parmigiana melanzane
Foto di Osteria da Carmela

Va detto però che le origini di questo piatto sono parecchio tormentate: c’è chi sostiene sia un piatto napoletano, chi dice sia siciliano e chi ancora afferma che sia una creazione della città di Parma. Sembra praticamente impossibile scoprire quale sia la vera ricetta e perfino i più esperti non sanno dare una risposta certa a riguardo.

Babà

Un altro dolce che compare tra i piatti della serie tv Gomorra è il babà, conosciuto anche come babbà. Si tratta di un dolce da forno tra i più classici e simbolici della pasticceria napoletana, inzuppato nella sua versione più tradizionale in abbondante rum. Lo si può trovare ovviamente in moltissime versioni, farcito anche con crema o cioccolato. Esistono moltissime leggende sulla sua creazione, ma è quasi certo che non nacque in Italia e nemmeno in Francia, ma in Polonia.

baba
Foto di Bianco lievito

Scialatielli

Un altro tra i piatti della serie Gomorra ad essere sempre presente è la pasta, in particolare gli scialatielli, un formato di pasta fresca fatto in casa, altro classico della tradizione campana. Nata ad Amalfi dalla mano dello chef Enrico Cosentino, sono più corte dei normali spaghetti e hanno una sezione simile a quella delle tagliatelle pur essendo leggermente più spessa.

scialatielli
Foto di Salvatore Tuccillo da Metropolis

Quando fatti a mano i scialatielli possono essere arricchiti, direttamente nell’impasto, con latte, formaggio grattugiato o basilico tritato. Mancano invece le uova, una presenza quasi scontata per la pasta fresca ma che in questo formato mancano completamente.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.