AttualitàLifestyle

Perché alcuni ristoranti usano sempre più post erotici su Instagram

C’è uno strano trend tra i ristoranti: pubblicare sempre più post di Instagram dal contenuto erotico, un po’ scabroso se vogliamo. Ma c’è un motivo preciso per questa scelta.

È sempre più comune trovare, tra i contenuti Instagram di vari ristoranti, post erotici dai temi almeno apparentemente lontani dalla cucina. Il trend sta nascendo adesso negli Stati Uniti e colpisce soprattutto quei locali che si definiscono fast-casual. Sembra che la spinta sia dovuta al potere dei social network e Instagram in particolare, dove il pubblico cerca sempre più contenuti fuori dagli schemi.

Cibo e erotismo

In realtà il rapporto tra cibo e erotismo ha una storia lunghissima alle spalle. Oggi trova il suo spazio soprattutto su Instagram, il social network specializzato in fotografie e immagini, dove molti ristoranti si spingono sempre di più su contenuti sensuali. Un esempio è by CHLOE una catena di ristoranti vegani che ha conquistato New York e ora apre sedi nel resto degli USA e in europa. Come potete vedere dalle immagini qui sotto, tra forme femminili nel pane imburrato, bocconi sensuali a fichi e ciliegie, richiami al bondage e una provocante Meryl Streep tra le patatine, erotico e cibo sembrano sposarsi molto bene

cibo e erotismo
post pesca by chloe
post melanzana
post fico
post ciliegia
post patatime streep

Un altro esempio è il Village Den: la sua pagina Instagram è decisamente misteriosa, al punto che è quasi difficile capire che si tratta di un ristorante. Anche qui si è deciso di optare per un approccio molto sensuale.

village dan melon
village dan lemon

Il caso più emblamatico però rimane quello di The Pastagram, un locale che ha aperto a New York all’inizio di ottobre. Il profilo Instagram di questo ristorante però è attivo da agosto e tra foto surreali, modelle, allusioni e post decisamente espliciti ha sollevato un polverone, facendosi conoscere molto velocemente.

pastagram tube
pastagram sea
pastagram

Nella maggior parte dei casi non sono foto o immagini creati dai diretti interessati, ma provengono da altri account. L’obiettivo di tutto questo è semplice: cercare di diventare virali non con il cibo, ma con la foto giusta. Presto potremmo vedere questo nuovo approccio ai social anche in Italia.

Immagini da screengrab di profili Instagram di by CHLOE, Village Den e The Pastagram

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.