Cosmesi

Olio alla lavanda biologico fai da te, ecco i segreti

Ci sono diversi modi per creare l’olio alla lavanda fai da te, ma per tutti sono necessari boccioli e fiori di lavanda biologici.

L’olio alla lavanda è il più amato per l’aromaterapia. Questa essenza è stata usata per secoli come ingrediente botanico purificante e calmante. Creare un olio alla lavanda biologico fai da te è semplice e si può utilizzarlo per massaggiare la pelle sostituendo la tradizionale crema dopo bagno.

olio lavanda bio

Olio alla lavanda biologico fai da te, alla vodka

Innanzitutto per preparare un olio alla lavanda fai da te è importante scegliere boccioli e fiori di lavanda biologici, cioè coltivati senza pesticidi, erbicidi o fertilizzanti. La scelta migliore è coltivare della lavanda nel proprio giardino che regalerà tipici profumi estivi e sarà ottima anche per le api.

Ingredienti:

  • fiori e boccioli di lavanda biologica
  • vodka bio
  • mortaio e pestello (o anche una ciotola con cucchiaio)
  • filtri per il caffè
  • due barattoli, uno con coperchio a tenuta stagna

Preparazione:

Posizionare fiori e boccioli di lavanda nella ciotola e schiacciare delicatamente per rilasciare l’olio aromatico; travasare poi il tutto nel vaso con coperchio a tenuta stagna e coprire interamente con vodka; chiudere il barattolo ed agitare per far uscire più olio, più volte al giorno, per diversi giorni di fila.

Dopo una settimana – si può velocizzare la realizzazione dell’olio alla lavanda lasciando il contenitore al sole per un fine settimana – si può procedere con la raffinazione usando un filtro per il caffè e versando il tutto nel secondo barattolo.

Porre sopra il barattolo pieno un panno e lasciar riposare per circa una settimana; questo permetterà all’alcool di evaporare dal barattolo, lasciando l’olio alla lavanda come risultato.

Se vi sono dei sedimenti e non sono graditi alla vista, procedere filtrando nuovamente.

Conservare in un contenitore di vetro scuro per proteggere i principi attivi nell’olio e riporre in un armadietto al riparo dalla luce diretta del sole.

Olio alla lavanda biologico fai da te, ricetta semplice

Ancora più semplice e alla portata anche di bambini che vogliano divertirsi è la ricetta che prevede l’uso dell’olio d’oliva per la realizzazione dell’olio alla lavanda fai da te.

Procedere sempre raccogliendo i boccioli e i fiori dagli steli o acquistarli; metterli in un vaso e aggiungere olio d’oliva. Il risultato è un semplice olio di oliva alla lavanda fai da te, che può essere utilizzato come idratante per capelli e pelle.

E dopo aver creato il proprio olio alla lavanda biologico fai da te non resta che cospargerne il corpo massaggiandolo, per sonni sereni e rilassati!

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.