AmbienteEcologia

Un’oasi biologica in Arabia Saudita per salvare l’ambiente

Il Ministero dell’ambiente, dell’acqua e dell’agricoltura vuole creare un'oasi biologica in Arabia Saudita per salvare l'ambiente grazie a finanziamenti destinati ai piccoli agricoltori.

Si tratta di un contratto di 12 mesi in cui il governo si impegna a destinare dei fondi per lo sviluppo di quella che potrebbe diventare una vera e propria oasi biologica per l’Arabia Saudita, con il fine di tutelare l’ambiente e promuovere la sostenibilità.

oasi biologica arabia saudita
Foto di Arab News

Il biologico arriva nel deserto dell’Arabia Saudita

Gli interessati dello stanziamento sono 165 piccoli agricoltori locali che hanno presentato una richiesta in cui esprimevano la loro volontà di spostare la loro produzione verso il biologico. Il Ministero dell’ambiente, dell’acqua e dell’agricoltura saudita ha messo a disposizione 1,6 milioni di Riyal Sauditi, l’equivalente di 431,000 dollari, per i piccoli produttori, con un progetto di un anno che punti a promuovere una diffusione delle pratiche sostenibili.

biologico deserto arabia saudita
Foto di Icarda

LEGGI ANCHE: Serre ad acqua salata per coltivare nel deserto

Non si tratta di una somma particolarmente cospicua, ma nell’ottica futuribile potrebbe risultare il primo passo per la creazione di una vera oasi biologica in Arabia Saudita per salvare l’ambiente. Gli agricoltori riceveranno visite sul campo e un supporto diretto dalla Saudi Organic Farming Society che li formerà al fine di ottenere le certificazioni e li preparerà all’eventualità di un’ispezione. La risoluzione saudita, oltre ad andare nella direzione di un’agricoltura più sostenibile con un minore consumo di risorse, punta anche a promuovere la diversità del settore, creare posti di lavoro e contribuire ad una maggiore sicurezza alimentare del paese.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.