AttualitàHot Topic

Marchio e prodotto uguali, ma con ingredienti diversi: sarà vietato in UE

Stesso marchio, stesso prodotto ma ingredienti diversi. L'UE ha deciso dire basta alla pratica della doppia qualità degli alimenti dopo le denunce dei paesi dell’Est Europa.

L’Unione Europea è stata fino ad ora a doppia qualità per quanto riguarda i prodotti alimentari: marchio e prodotto praticamente uguali, ma ingredienti impiegati diversi. Il fenomeno è ben noto soprattutto nei paesi dell’Est dell’Unione. I molti casi infatti prodotti commercializzati con lo stesso marchio avevano meno ingredienti base rispetto alle zone occidentali dell’Europa.  Il Parlamento Europeo ha dato quindi indicazioni volte a porre fine alla pratica scorretta.

marchio prodotti uguali ingredienti diversi

Stop a una Europa a doppia qualità

Pesce con meno pesce, succo di frutta con meno frutta o ancora pane con meno grano. Il fenomeno della «doppia qualità» è tristemente ben noto nei paesi orientali dell’Unione Europea dove prodotti venduti dalla stessa azienda con lo stesso marchio  la stessa confezione contengono in realtà ingredienti di qualità o quantità inferiore rispetto agli stessi prodotti venduti nel resto dell’Unione. Il fenomeno non interessa solo alimenti come pesce, succhi, caffè e altri prodotti confezionati, ma anche altri prodotti come detersivi, cosmetici o prodotti per bambini.

Stop europa doppia qualita

Un una relazione della Commissione Europea basata su diversi test condotti nell’Unione è stata approvata a quasi totale maggioranza nel tentativo di porre un freno alla pratica. Il rapporto raccomanda come diverse misure vengano adottate per prevenire il problema della «doppia qualità». Secondo l’eurodeputato ceco Olga Sehnalová che ha redatto il rapporto: «Il fenomeno mina la fiducia dei consumatori riguardo l’equo funzionamento del mercato interno europeo».

Diverse misure verranno adottate in futuro a partire da una cooperazione più stretta tra i paesi membri e uno scambio di informazioni tra le autorità di sicurezza alimentare e di difesa dei consumatori dei diversi paesi.  Nel frattempo un sistema di test comunitario verrà sviluppato per verificare quanto il fenomeno sia realmente diffuso.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.