AttualitàHot TopicLifestyle

Mangiare gratis da McDonald’s grazie a bug e hacker

Per qualcuno mangiare gratis da McDonald's è un sogno, ma grazie ad un bug del self-service e degli hacker, per qualcuno questo desiderio è diventato realtà.

Quanti vorrebbero mangiare gratis da McDonald’s? Ultimamente tra bug e hacker sembra che qualcuno sia riuscito nell’impresa, sfruttando le console per il self-service e alcune vulnerabilità dell’applicazione. Per ora le due scorciatoie sono state sfruttate in Canada e in Australia, ma non è ancora chiaro se lo stesso problema si possa verificare anche in alcuni punti vendita italiani.

mangiare gratis mcdonalds

Gli hacker mangiano gratis da McDonald’s

L’allarme è stato lanciato dal giornalista Patrick O’Rourke, che si è accorto dell’attacco portato da un numero imprecisato di hacker – potrebbe anche essere stata una sola persona. Da mesi qualcuno era riuscito ad impossessarsi delle sue credenziali di accesso per My McD’s, la versione canadese dell’app del gigante del fast food, attraverso la quale sono stati effettuati diversi acquisti nella catena.

LEGGI ANCHE: La bufala degli hamburger McDonald’s che non invecchiano mai

hacker mangiano gratis mcdonalds

Stiamo parlando di circa 1.400 euro di spese, oltre un centinaio di Big Mac, ma anche le classiche Nuggets di pollo e svariati McFlurries, dessert tipico di McDonald’s. La cosa interessante è che diversi utenti hanno riportato il problema, ma la multinazionale sembrerebbe aver scaricato il problema della sicurezza alle società delle carte di credito, o addirittura dando la colpa alle password troppo deboli degli utenti.

Il bug del self-service McDonald’s per hamburger gratis

Il secondo escamotage per mangiare gratis da McDonald’s sembra essere stato scoperto in un punto vendita in Australia da una compagnia di ingegnosi ragazzi. Il sistema è relativamente semplice: il gruppo di amici ha ordinato 10 hamburger al costo di 2,30 dollari, ciascuno dei quali però è stato richiesto senza hamburger. Questa eccezione porta ad uno sconto di 1.10 dollari per panino, e la macchina segna un totale di 12.00 dollari da pagare.

Mangiare gratis da McDonald's grazie a bug e hacker

Per qualcuno mangiare gratis da McDonald's è un sogno, ma grazie ad un bug del self-service e degli hacker, per qualcuno questo desiderio è diventato realtà.

Pubblicato da inNaturale su Martedì 30 aprile 2019

A quel punto la comitiva ordina nuovamente un singolo hamburger, questa volta completo, e si appresta a pagare il conto. Ma ad una delle schermate finali la macchina avverte gli utenti che è stato applicato un ulteriore sconto, e di fatto la spesa totale scende a 0. Scontrino alla mano, il gruppo di ragazzi si è portato a casa 10 panini vuoti e un hamburger completo senza spendere un centesimo. Le reazioni sono state diverse: qualcuno ha condannato il gesto come uno spreco di cibo, altri hanno applaudito per il bug scovato.

TOPIC McDonald's
Matteo Buonanno Seves

Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.