AmbienteEcologiaHot Topic

Maglione con lana biologica per salvare l’ambiente

Un maglione di lana biologica pensato per salvare l'ambiente contro il riscaldamento globale, è l’idea di uno stilista di Zurigo, Julian Zigerli, in collaborazione con il WWF. In stile natalizio.

L’idea di tessere un maglione con lana biologica per sensibilizzare sul riscaldamento globale e salvare l’ambiente. Il capo d’abbigliamento, in stile natalizio, è stato pensato dallo stilista Julian Zigerli nell’ambito del suo progetto The Last Sweater, a cui ha collaborato anche WWF Svizzera. Lo stilista di Zurigo è stato anche testimone diretto di alcuni dei cambiamenti climatici più sconvolgenti, in particolare alle Svalbard, vicino alle acque dell’Artico.

Un maglione natalizio contro il riscaldamento globale

Prima di lanciarsi in questo progetto lo stilista ha compiuto un viaggio per raccogliere in prima persona la testimonianza di chi il cambiamento climatico, dovuto al riscaldamento del pianeta, lo sta vivendo in prima persona. Per questo ha deciso di accogliere l’appello degli abitanti delle isole Svalbard, in Norvegia, che gli hanno dato l’idea del progetto «The Last Sweater», un maglione di lana biologica dal tema natalizio.

Maglione riscaldamento globale

L’invito dello stilista Julian Zigerli è semplice: ognuno di noi in prima persona deve fare qualcosa per fermare il cambiamento climatico. Il messaggio sul maglione è tragicomico, visto che sono ritratti degli orsi polari, alcuni dopo essersi tolti la pelliccia, con la scritta «Thank you for warming». D’altra parte il capo d’abbigliamento sarà prodotto in pura lana merino biologica, rispettosa dell’ambiente.

Moltissimi artisti hanno dimostrato la loro solidarietà al progetto, assieme a sportivi, uomini dello spettacolo e imprenditori. Tutto il ricavato dalle vendite dei maglioni andrà al WWF, che impiegherà il denaro per progetti destinati a mitigare quanto possibile il riscaldamento globale e l’annesso cambiamento climatico.

TOPIC moda
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.