ItinerariLuoghi del gusto

MAD Symposium, il meglio della gastronomia mondiale

Il MAD Symposium è un evento che si ripete ogni anno a Copenhagen e vede impegnati i migliori professioni della gastronomia globale tra chef, agricoltori, allevatori, esperti e professori.

Dal 2011 il MAD Symposium regala ogni anno al mondo un incontro di due giorni sul cibo e l’alimentazione. Nonostante non sia molto conosciuto, viene considerato dagli esperti del settore come il G20 gastronomico. Si tratta di un progetto nato dalla mente dello chef danese René Redzepi, impegnato al rinomato Noma, ristorante 2 stelle Michelin. L’obiettivo è ambito: reinventare la figura del cuoco professionista.

MAD Symposium

Cos’è il MAD Symposium

L’idea è quella di espandere le conoscenze riguardo al cibo, non solo competenze circoscritte al mondo della ristorazione, ma nozioni che possono essere utilizzate in ogni singolo pasto. È lo stesso René Redzepi a sottolineare come un pranzo o una cena migliore possono contribuire enormemente al benessere dell’intero pianeta. Per questo il MAD Symposium non ospita esclusivamente chef, ma offre uno spazio anche a tutti gli operatori della filiera agroalimentare.

cos e mad symposium

Il volano che ha reso questo evento possibile sono i cuochi professionisti, il cui ruolo si è evoluto nel tempo, ricoprendo sempre di più una posizione mediatica. Per bilanciare questo nuovo potere acquisito dagli chef, secondo René Redzepi è necessario fare fronte a nuove responsabilità, tra cui quella di condividere con il mondo il modo migliore per nutrirsi. Alimentarsi in equilibrio tra piacere, salute e ambiente.

Così, ogni anno in estate, un gruppo affiatato di professionisti del settore agroalimentare si ritrova a Copenhagen, in Danimarca, proprio per discutere di queste tematiche. C’è un motivo per cui lo chiamano il G20 gastronomico: gli esperti vengono da tutto il mondo e sono tra i migliori nei loro reciproci campi. Anche Massimo Bottura, per fare qualche nome, ha partecipato ad alcune edizioni dell’evento, ma anche Ferran Adrià, Alain Ducasse e Massimo Montanari hanno dato il loro contributo.

TOPIC chef
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.