AmbienteEcologiaHot Topic

Lo stadio sostenibile delle Olimpiadi di Tokyo 2020 che cattura il vento

Terminati i lavori del New National Stadium, lo stadio sostenibile delle Olimpiadi di Tokyo 2020 capace di catturare il vento.

Un vero e proprio stadio sostenibile quello appena terminato in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Un capolavoro in legno di cedro capace di catturare il vento. Sarà il cuore pulsante delle prossime Olimpiadi organizzate nel nome dell’ambiente.

Stadio sostenibili Olimpiadi Tokyo
Foto di Tokyo 2020/Uta Mukuo

Com’è fatto il New National Stadium di Tokyo 2020

Si tratta dell’opera dell’architetto Kengo Kuma appena consegnata alla città di Tokyo in vista delle Olimpiadi 2020. Lo stadio sostenibile è stato costruito utilizzando 12.928 mila tavole di cedro provenienti da tutte le 47 prefetture del Giappone, in modo che qualunque cittadino possa sentirlo suo. Una struttura che è l’esempio lampante di come la tecnologia possa mettersi a servizio dell’uomo. Il New National Stadium sarà infatti capace di catturare il vento, con il fine del risparmio energetico. I giochi olimpici si terranno nel torrido luglio giapponese ma grazie al suo particolare design lo stadio sarà in grado di rinfrescare atleti e spettatori senza dispendio di energia.

Il nuovo stadio sostenibile di Tokyo si troverà proprio nel centro della città ma sarà un elogio alla natura. La struttura di legno in tre anelli ospiterà anche numerose piante al suo interno risultando a tutti gli effetti uno stadio-giardino. Un’opera affascinante ma di certo non a buon mercato, considerando che al paese è costata circa 1,3 miliardi di euro, anche se, con tutta probabilità, i giapponesi sapranno con valorizzarla e renderla economicamente sostenibile. L’inaugurazione vera e propria dell’opera avverrà a gennaio 2020 con la finale della Coppa dell’Imperatore, anche se prima, in via non ufficiale, probabilmente sulla pista d’atletica si potrà vedere il campione Usain Bolt per un battesimo degno di nota.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.