AmbienteEcologia

La strategia di McDonald’s per risparmiare 500 tonnellate di plastica

Una nuova strategia porterà McDonald’s a risparmiare 500 tonnellate di plastica grazie a una semplice evoluzione dei packaging.

McDonald’s risparmierà ben 500 tonnellate di plastica modificando alcune sue confezioni. Una scelta in linea con le risoluzioni ecologiste dell’azienda che punta entro il 2025 a utilizzare solo packaging riciclabili o rinnovabili.

McDonald’s risparmiare plastica

McDonald’s dichiara guerra alla plastica monouso

Un cambio di direzione che porterà McDonald’s a risparmiare 500 tonnellate di plastica all’anno nel solo Regno Unito. Una nuova e semplice strategia che potrebbe fare la differenza sull’ambiente già nelle sue prime fasi. Infatti, si tratterebbe inizialmente «solo» di modificare i packaging delle insalate e dei dessert, oggi in plastica monouso, con confezioni alternative a base di carta. Nello specifico si tratterebbe di un materiale costituito da un 50% di carta riciclata e un 50% da altri materiali da fonti sostenibili.

McDonald’s plastica monouso

LEGGI ANCHE: Lotta alla plastica: McDonald’s dice addio alle cannucce

Una risoluzione che oltre a portare McDonald’s a risparmiare 500 tonnellate di plastica all’anno, si aggiunge all’abolizione – già avvenuta – delle cannucce di plastica, nella direzione dell’obiettivo del 2025 di utilizzare esclusivamente packaging green. La plastica monouso, oggi, non è più un’opzione percorribile e anche i giganti del calibro di McDonald’s ne hanno preso coscienza, lanciandosi in ambiziosi progetti di sostenibilità per limitare i danni che da essa derivano.

Se la strategia di McDonald’s finalizzata al risparmio di plastica avesse successo e venisse applicata in tutti i paesi in cui sono presenti ristoranti del marchio, l’effetto su scala globale sarebbe davvero significativo. Senza contare che se tutti i fast food si impegnassero con risoluzioni di questo tipo il cambiamento potrebbe davvero essere rapido e significativo. Si tratta di iniziative che riaccendono la speranza per un futuro del nostro pianeta finalmente libero dai rifiuti di plastica.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.