CosmesiSalute

La cosmesi biologica varrà 30 miliardi di dollari nel 2028

Il mercato della cosmesi biologica sta vivendo un periodo d’oro con un valore, previsto per il 2028, che sfiorerà i 30 miliardi di dollari.

Si prevede un importante tasso di crescita per la cosmesi biologica nei prossimi 10 anni, il valore sul mercato si avvicinerà ai 30 miliardi di dollari. Le ragioni alla base sono diverse, ma ciò che è certo, è che per il 2028 sempre più prodotti per la cura personale saranno biologici.

cosmesi biologica

Cosmesi bio, un settore in crescita

La rosea previsione di crescita è frutto di una ricerca effettuata da Persistence Market Research, un’importante realtà statunitense nel settore delle ricerche di mercato. L’analisi dell’azienda è stata piuttosto esaustiva sondando l’andamento del mercato della cosmesi biologica dal 2013 al 2017 proiettandolo in avanti nei 10 anni a venire. Il futuro sembra promettere più che bene: infatti, pare che nella prossima decade il solo mercato dei prodotti biologici e naturali per la cura personale varrà la bellezza di 29,5 miliardi di dollari. Un business che non potrà che interessare e coinvolgere diversi player del settore.

cosmesi bio crescita

Le ragioni addotte come causa di tali valori di crescita, stimati attorno al 8,3% in 10 anni, sono diverse: dalla maggiore consapevolezza dei consumatori verso la qualità dei prodotti e il tema ambientale, all’incremento demografico delle donne in età matura, principali consumatrici di cosmetica biologica. Anche la distribuzione avrà un ruolo importante nel successo di questo mercato, spostandosi dalle piccole rivendite specializzate al canale virtuale, con gli e-commerce che faranno la parte del leone favorendo un’ulteriore apertura del mercato di questo tipo di prodotti. Che sia proprio la cosmesi il futuro asso nella manica del biologico? Molto probabile!

TOPIC bio
blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.