AttualitàLifestyleNutrizione

Kim Kardashian: bufera social per il lecca lecca anti-fame

Kim Kardashian pubblicizza sul suo profilo Instagram un lecca lecca anti-fame scatenando l’ira dei fan, specialmente dalla parte femminile. Ma non è l’unica a fare da testimonial prodotti discutibili.

La foto incriminata mostra Kim Kardashian intenta a gustarsi un fantomatico lecca lecca anti-fame di cui elogia le incredibili proprietà. Chiaramente si tratta di una pubblicità, in cui l’attrice ha ricevuto un compenso per sponsorizzare un prodotto, che tuttavia non ha mancato di fare infuriare i fan, in particolar modo le donne.


Kim Kardashian: bufera social per il lecca lecca anti-fame

Messaggi pericolosi

La Kardashian non è certo nota in qualità di icona culturale, tuttavia avventurarsi su certe tematiche può risultare pericoloso: sia per la propria reputazione che per la salute di fan un po’ troppo influenzabili. Il fatto in sé non pare nemmeno così grave e può essere attribuito più ad una leggerezza che a una vera e propria convinzione del personaggio. È completamente normale e frequente che le star di Hollywood si prestino a fare da testimonial a differenti prodotti sui social e non, ormai fa parte del loro lavoro, ma associare la propria immagine a un prodotto che rischia di veicolare un messaggio sbagliato, risultare un vero e proprio «autogol».

Kim Kardashian: bufera social per il lecca lecca anti-fame - inNaturale.com

Tessere le lodi di un lecca lecca soppressore della fame, lascia intendere che per rincorrere un ideale estetico, per quanto irrealistico, sia accettabile, se non consigliato, affidarsi a qualsiasi espediente. Come ad un prodotto che non pare invitare ad uno stile di vita più salutare, ma incentivare una cultura dell’apparire ad ogni costo. La questione è spinosa ma quel che rimane certo è che la Kardashian avrebbe potuto essere più accorta. Tuttavia Kim non è l’unica, e vi sono esponenti di tutt’altro spessore che forse hanno fatto pure di peggio. È il caso di Sarah Palin, governatore dello stato dell’Alaska, nonché ex candidata alla vicepresidenza degli Stati Uniti, la quale pubblicizza su Instagram un tè detox e dimagrante «perfetto per ridurre la pancia». Per di più, a differenza della Kardashian, senza preoccuparsi di esplicitare la natura promozionale del post.

Kim Kardashian lecca lecca dietetico

Pare che ancora non si siano superati del tutto alcuni stereotipi sull’aspetto femminile e purtroppo, proprio le personalità più influenti sono quelle a veicolare i messaggi più pericolosi. L’aspetto più triste, tuttavia, è che con lo scandalo la gittata dell’attività promozionale dei prodotti citati è cresciuta esponenzialmente, raggiungendo comunque soggetti che, nonostante tutto, si lasceranno influenzare. Missione compiuta per l’azienda! Da notare, tuttavia, che almeno l’attrice, una volta diffuso lo scandalo, sia corsa ai ripari eliminando il post dal suo profilo Instagram.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.