AttualitàHot TopicLifestyle

Inizia Cibus Connect 2019: protagonisti sostenibilità, bio e Made in Italy

Con il Cibus Connect 2019, che si terrà a Parma il 10 e l’11 aprile, i nuovi prodotti alimentari italiani diventano protagonisti di un evento internazionale, assieme a sostenibilità e biologico.

La seconda edizione di Cibus Connect torna a Parma il 10 e l’11 aprile, una fiera dedicata ai prodotti alimentari italiani accompagnati da temi come il biologico e la sostenibilità. I numeri di quest’anno fanno già presagire un grande successo: si contano 900 marchi, 700 espositori, 10.000 tra operatori e buyer, di cui il 30% dall’estero. Quest’anno anche gli spazi sono praticamente raddoppiati, ospitando talk e conferenze sul settore agroalimentare, assieme a show cooking con ingredienti dei produttori in fiera.

cibus connect 2019

LEGGI ANCHE: Tra Piacenza e Parma alla scoperta di un tratto della via Emilia

Cosa si farà al Cibus Connect

Saranno oltre 500 i nuovi prodotti che troveranno nel Cibus Connect un palcoscenico d’eccezione per grossi acquirenti da tutto il mondo. Stiamo parlando di novità a 360°: pasta, conserve, olio, condimenti, gastronomia, farine, salumi, prodotti lattiero caseari, dolci, quarta gamma e altro. Non mancheranno associazioni come Assobio, impegnate nella valorizzazione del settore agroalimentare biologico.

L’idea è che questi prodotti vengano cucinati in due spazi all’interno della fiera, allestiti per ospitare show cooking, e i piatti potranno essere direttamente assaggiati dagli ospiti. Ci sarà spazio anche per l’associazione Slow Food, da sempre interessata ai temi del biologico e della sostenibilità. La tradizione e la cultura gastronomica dell’artigianato italiano sarà presentata ai tanti interessati buyer stranieri, un pubblico molto importante per l’export del nostro paese.

LEGGI ANCHE: Cos’è Slow Food

cibus connect

Al Cibus Connect 2019 ci sarà anche spazio per incontri su tematiche legate al prossimo futuro del settore gastronomico italiano, con interventi degli esperti e dei protagonisti, analizzando la filiera agroalimentare moderna. Non mancherà spazio all’innovazione: lo Start Up Lab accoglie 9 startup impegnate nell’analizzare il rapporto tra uomo, tecnologia e cibo, immaginando un futuro sostenibile e sano.

In tutto questo non ci si può dimenticare del Cibus Off, un fuori salone che coinvolgerà la città di Parma: fino al 14 aprile ospiterà degustazioni eno-gastronomiche d’eccellenza e iniziative culturali in diverse piazze e strade principali.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.