AnimaliAnimali selvatici

In Idaho negli USA vogliono uccidere il 90% dei lupi

Nello stato americano dell’Idaho approvata una legge che permette lo sterminio della popolazione di lupi fino al 90%.

Lo stato americano dell’Idaho è finito al centro delle polemiche per la proposta di uccidere la maggior parte dei lupi. Lo stato degli Stati Uniti occidentali ha visto in anni recenti ingenti sforzi per il ripopolamento della popolazione dei predatori. Gli forzi rischiano di essere vanificati dal provvedimento approvato lo scorso aprile.

idaho lupi

Perché in Idaho vogliono uccidere i lupi?

Secondo i sostenitori della legge, semplicemente nello stato dell’Idaho i lupi sarebbero troppi. La loro presenza metterebbe a rischio l’economia degli allevatori locali. Secondo il NY Times, la legislazione dello stato prevede la presenza di una popolazione di almeno 150 lupi. Nell’ultimo censimento della popolazione degli animali, il numero di esemplari raggiungeva la cifra di oltre 1500.

Un numero così elevato, sempre secondo i sostenitori, ha ripercussioni concrete sull’allevamento di bestiame e sulla fauna locale. Nel 2020, i lupi avrebbero ucciso circa 120 esemplari tra pecore e vacche. La legge prevedrà l’assunzione di cacciatori professionisti che avranno “carta bianca” per uccidere il maggior numero di lupi possibile. L’obiettivo dichiarato è riportare la popolazione locale attorno alla cifra prevista di 150 esemplari.

Una legge che mette a rischio gli sforzi di ripopolamento

Il rapporto tra popolazione umana e lupi è sempre stato difficile nella zona sin dall’insediamento dei primi coloni. Nel 1974 i lupi erano stati dichiarati una specie a rischio estinzione nell’intera regione. Gli sforzi di ripopolamento erano iniziati negli anni ‘90 con notevole successo. Tuttavia dal 2020 sotto l’amministrazione Trump, i lupi grigi sono usciti dalla lista degli animali protetti e la gestione della loro popolazione è stata affidata ai singoli stati invece che gestita dal governo federale.

Per gli oppositori del provvedimento, la reintroduzione in Idaho dei lupi avrebbe aiutato negli ultimi decenni a mantenere sotto controllo le popolazioni degli altri animali selvatici locali. La loro uccisione non sarebbe quindi un semplice atto di crudeltà, ma rischierebbe anche di compromettere i risultati raggiunti fino ad ora. Provvedimenti simili sarebbero in discussione anche in altri stati come Montana e Wisconsin.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.