AttualitàScienza

Il robot che segue la luce per curare le piante

Un robot messo a punto per seguire la luce del sole in casa e prendersi cura di una piccola piantina che porta sulla testa.

Uno dei robot più teneri che potreste immaginare, segue la luce del sole per curare al meglio la piantina che porta in testa, e fa una piccola danza quando c’è bisogno di un po’ d’acqua. Una sorta di ibrido, termine da usare con le pinze, tra vita artificiale e natura, basato su un progetto dalla compagnia Vincross, un robot giocattolo di nome Hexa.

robot segue luce curare piante

Robot tra luce solare e ombra

Il prototipo assomiglia, come potete vedere dalle foto, ad un granchio con una piccola pianta innestata sulla testa. È dotato di sensori abbastanza semplici: luce, ombra e umidità del terreno, in modo da poter seguire ogni bisogno della pianta. A tal proposito il suo ideatore Sun Tianqi ha spiegato che il concetto dietro al progetto dovrebbe essere «Sharing Human Technology with Plants» – letteralmente: condividere la tecnologia umana con le piante. Non è sicuramente un progetto più assurdo del robot in grado di scrivere versi sulla sabbia.

robot tra luce solare e ombra
tecnologia natura

La tecnologia che protegge la natura

La filosofia dell’ideatore non si ferma qui: Sun Tianqi vuole trasformare gli organismi più passivi della terra, rendendoli in grado di reagire all’ambiente che li circonda come non hanno mai fatto prima. Così il piccolo granchio robot è in grado di cercare la luce e l’ombra quando necessario e avvisarci quando c’è bisogno di idratare la pianta. Un’idea geniale per qualsiasi appartamento che non abbia un proprietario col pollice verde.

Matteo Buonanno Seves

Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.