AmbienteEcologia

Il cambiamento climatico rende gli alberi meno efficaci ad assorbire Co2

Il surriscaldamento globale fa sì che gli alberi per difendersi perdano foglie e chiudano i pori per trattenere più umidità riducendo la loro capacità di assorbire anidride carbonica.

La diminuzione delle foreste a causa dell’azione dell’uomo e del cambiamento climatico è un grosso problema per il pianeta. Gli alberi che muoiono o che vengono abbattuti, oltre che a smettere di contribuire all’assorbimento dell’anidride carbonica, ne rilasciano nell’ambiente in grandi quantità, durante il loro processo di decomposizione.

alberi crisi climatica

Secondo un nuovo studio, effettuato dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, il surriscaldamento globale sta creando una condizione per la quale, a farne le spese, sono gli alberi più vecchi e dalle dimensioni maggiori.

Secondo precedenti teorie, si pensava che il cambiamento climatico e l’aumento del biossido di carbonio in atmosfera portasse ad una crescita degli alberi, tuttavia, la nuova ricerca ha evidenziato che questo non avviene se non solo nelle foreste giovani e molto ricche di acqua e nutrienti.

Il surriscaldamento globale, infatti, a causa delle temperature più alte, fa sì che gli alberi per difendersi perdono le loro foglie e chiudono i loro pori per trattenere più umidità possibile.

Chiudendo i pori, riducono di molto la loro capacità di assorbire anidride carbonica. La forte riduzione degli alberi più vecchi, oltre che dall’aumento delle temperature è dovuta anche da ulteriori fattori biologici come, ad esempio, l’azione di insetti nocivi che fanno ammalare soprattutto le piante più vecchie.

Questo nuovo studio non porta purtroppo buone notizie in relazione alla capacità degli alberi nel combattere il cambiamento climatico. Inoltre, gli studiosi sono anche preoccupati dal fatto che le foreste più vecchie sono anche quelle più ricche di biodiversità che rischia anch’essa di subire danni considerevoli.

Le foreste del pianeta sono più giovani a causa del cambiamento climatico e dell’azione dell’uomo. A causa infatti del disboscamento delle foreste e degli effetti del riscaldamento globale, le foreste più vecchie sono in vero e proprio pericolo.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.