CulturaScienza

Gli iceberg verdi sono il segreto dell’ecosistema degli oceani

Il mistero degli iceberg verdi durava da oltre un secolo. Svelato come la loro azione può essere benefica l'equilibrio dell'ecosistema negli oceani.

Iceberg verdi? Fin dalla scoperta dell’Antartide i navigatori si sono imbattuti in queste singolari masse di ghiaccio galleggiante dal colore decisamente insolito. Da oltre 30 anni gli scienziati sono stati invano alla ricerca di una spiegazione. La soluzione al mistero potrebbe essere più semplice del previsto e, anzi, portare addirittura dei vantaggi all’intero ecosistema marino.

LEGGI ANCHE: Un iceberg da record grande quasi quanto la Corsica

mistero iceberg verdi

Svelato il mistero degli iceberg verdi

La maggior parte degli iceberg è di colore bianco o blu. Generalmente, più intenso il blu, tanto più vecchio il ghiaccio per via dell’azione della pressione dei diversi strati che comprime i cristalli portando ad assorbire la maggior parte dei colori, tranne appunto il blu. Eppure, in rari casi, alcuni iceberg hanno un singolare colore verde. Fino ad ora gli scienziati avevano ipotizzato che il verde fosse dovuto alla presenza di sostanze organiche. Il carbonio presente nelle organismi tende infatti ad assumere un colore giallo quando viene scomposto. Il colore verde sarebbe quindi la semplice somma del giallo del carbonio con il blu del ghiaccio compresso.

LEGGI ANCHE: Cucinare in Antartide, le immagini dai ghiacchi

iceberg verdi mistero

Eppure ricerche condotte sui misteriosi iceberg verdi non avevano mai trovato presenza anomala di sostanze organiche. Un recente studio dei ricercatori dell’Università di Washington potrebbe aver risolto il mistero: la colpa sarebbe della presenza fino a 500 volte più elevata di ferro proveniente direttamente dalla terraferma del continente antartico. Il peso enorme dei ghiacciai in Antartide frantuma le rocce della terraferma. La polvere di ossidi di ferro viene trasportata fino al mare per finire successivamente incorporata nelle masse di ghiaccio d’acqua marina che si formano al di sotto della piattaforma continentale antartica.

LEGGI ANCHE: Fatberg, i mostri di grasso che popolano i nostri scarichi

Gli iceberg verdi fanno bene agli oceani

Per verificare definitivamente la verità della teoria saranno necessarie ulteriori ricerche. Eppure quella degli iceberg verdi non sarebbe semplicemente una stravagante curiosità. A quanto pare infatti la loro azione sarebbe fondamentale per l’intero ecosistema degli oceani dell’emisfero australe. Il ferro infatti è una componente fondamentale per la vita marina. Sciogliendosi durante il loro viaggio per i mari, gli iceberg verdi rilasciano ferro fino a remote località del Pacifico.

iceberg verdi

Il ferro è un elemento scarsamente presente negli oceani meridionali e lo sciogliersi delle masse di ghiaccio sarebbe una vera e propria benedizione per il fitoplancton. Proprio l’azione degli iceberg verdi consentirebbe a questa flora microscopica, che popola la parte più in superficie delle acque marine, di prosperare in località dove altrimenti farebbe fatica a crescere.  Questo consentirebbe così lo sviluppo di una intera catena alimentare. Niente male, per quella che fin ora era semplicemente una esotica curiosità.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.