AmbienteEcologia

H&M 100% sostenibile, vegan e bio entro il 2030

H&M punta ad essere 100% sostenibile, vegan e bio entro il 2030, grazie a una svolta green che interesserà tutte le collezioni del marchio.

H&M sarà al 100% sostenibile, grazie a vegan, bio e riciclo entro il 2030. Questo il progetto del brand per un cambio di rotta in favore dell’ambiente di cui già da anni è possibile vedere i primi risultati. Ultimo tra questi: una collezione che utilizza pelle vegan ricavata dagli scarti del vino.

H&M sostenibile vegan bio
Foto di H&M

Sostenibilità e riciclo, la scommessa per il futuro di H&M

La scelta di H&M di essere sostenibile parte da lontano, quando nel 2010 veniva introdotta la prima collezione in cotone biologico. Un primo passo che ha portato il brand a votarsi negli anni a più di un progetto nel segno della sostenibilità. Ultimo, la partnership con Vegea, un’azienda italiana che produce pelle vegan prodotta a partire dagli scarti del vino. Non si tratta tuttavia dell’unico materiale sostenibile che si potrà vedere negli store del marchio: degni di nota infatti anche i capi in Piñatex, una pelle vegan prodotta a partire dagli ananas e una seta vegan prodotta a partire dalle bucce d’arancia scartate. In vista, inoltre, anche una tintura per capi naturale prodotta dagli scarti del caffè.

Innovazioni abbracciate da H&M nella scommessa di diventare 100% sostenibile, vegan e bio. La responsabile per la comunicazione negli Stati Uniti, Emily Scarlett, ha sottolineato l’impegno della compagnia in favore dell’ambiente basato su sostenibilità, riciclo e un approccio etico nei confronti degli animali, dichiarando come già oggi il 56% dei materiali proposti da H&M siano sostenibili, bio, vegan o riciclati. Tuttavia, la scommessa è ancora più ambiziosa e punta a una conversione totale dei prodotti del marchio votata alla sostenibilità entro il 2030.


H&M non sarà solo sostenibile, vegan e bio ma punterà anche sul riciclo. Il brand infatti ha già intrapreso iniziative che hanno reso possibile ai clienti di ritornare vecchi capi d’abbigliamento agli store in modo che possano essere riciclati o riutilizzati. L’esempio di H&M è emblematico di come il settore della moda stia cambiando, mettendo al centro i temi della sostenibilità e dell’ambiente.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.