AttualitàLifestyle

Granarolo presenta i nuovi Yogurt Yomo in vasetti di carta e 100% riciclabili

Granarolo ha annunciato due nuove linee di prodotti sostenibili, Yomo Natura lo yogurt in vasetto di carta e Yomo Extra in vasetto 100% riciclabile.

Granarolo lancia sul mercato Yomo Natura e Yomo Extra i nuovi prodotti con un packaging sempre più sostenibile: il primo, infatti, è yogurt italiano commercializzato in vasetti di carta, il secondo è una novità in vasetto 100% riciclabile.

yogurt vasetto carta

Nel segno della sostenibilità, Granarolo ha reso noto che per ridurre l’utilizzo di plastica negli imballaggi primari e secondari e per sostenere materiali con filiere di riciclo che aiutino a contenere le emissioni di anidride carbonica lo yogurt Yomo Natura verrà proposto ai consumatori in vasetti di carta, mentre Yomo Extra verrà posto sul mercato in vasetti di plastica PET 100% riciclabili.

Granarolo, infatti, comunica che Yomo Natura è la linea di yogurt in confezione di carta 100% riciclabile e sostenibile. La carta del vasetto, infatti, e il cluster, il cartoncino che unisce i vasetti, è certificata PEFC, che garantisce l’utilizzo di materia prima proveniente da foreste gestite in modo sostenibile e controllato.


Yomo Extra, invece, è commercializzato in una nuova confezione in PET 100% riciclabile.

Granarolo, sostenibilità ed attenzione per l’ambiente

Granarolo evidenzia come la scelta effettuata per Yomo Natura e per Yomo Extra rappresenti una novità nel mondo dello yogurt finora legato all’utilizzo di vasetti in polistirene (PS), materiale che non ha una sua filiera di riciclo, pur essendo conferito nella plastica.

L’introduzione, invece di carta e PET 100% riciclabile, rientra nel piano triennale di Granarolo per la sostenibilità, votato, appunto, alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente.

Le scelte effettuate da Granarolo per le confezioni di Yomo Natura e Yomo Extra si pongono nel solco di azioni concrete già attuate per ridurre l’impatto ambientale, come la riduzione del peso degli imballaggi in plastica primari e secondari di latte e latticini, l’utilizzo di materiali riciclati e il recupero degli imballaggi del latte resi dal mercato, prima azienda in Italia ad occuparsene.

Granarolo dichiara che il solo recupero delle bottiglie in plastica rese dal mercato, prima destinate a termovalorizzatori o discariche, ha permesso nel 2019 di trasformare 273 tonnellate di plastica usata in PET riciclato (R-PET). L’obiettivo di Granarolo è di risparmiare all’ambiente nel corso di tre anni 3787 tonnellate di CO2.

Il nuovo vasetto Yomo Natura consentirà di ridurre l’impatto ambientale passando da 301g di CO2 eq/Kg di prodotto a 196g di CO2 eq/Kg di prodotto.

L’ormai imprescindibile valutazione dell’impatto ambientale dei processi produttivi ha spinto anche Granarolo alla ricerca ed alla realizzazione di nuove linee di prodotti all’insegna della sostenibilità.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.