AttualitàLifestyle

Gli americani preferiscono correre piuttosto che mangiare sano

La popolazione a stelle e strisce preferisce correre e fare attività fisica piuttosto che scegliere di mangiare sano a tavola.

Mangiare sano per gli americani non è una priorità: quando si tratta di stare in salute, al di là dell’Atlantico preferiscono curare piuttosto che prevenire. A mettere in luce la contraddittoria tendenza è una ricerca dell’agenzia di mercato Mintel su un campione di circa 2000 americani che hanno dichiarato di «provare» a mangiare sano almeno qualche volta.

LEGGI ANCHE: Il latte al cioccolato viene da mucche marroni secondo il 10% degli americani

Mangiare sano priorita secondaria americani

Mangiare sano una priorità secondaria per gli americani

Perché ripiegare su un piatto povero di grassi o zuccheri quando posso farmi una corsetta più tardi? Quando si tratta di scegliere come migliorare la propria salute, per gli americani mangiare sano non è una priorità. Secondo i dati raccolti solo per il 31% degli intervistati un cambio di dieta è necessario per adottare uno stile di vita sano mentre per il 48% è meglio iniziare a fare attività fisica. Quando si tratta di scegliere cosa fare per restare in salute un regime alimentare sano scende ancora di più nella lista.

LEGGI ANCHE: Cosa succeredebbe se tutti gli americani rinunciassero ai prodotti animali

Curare meglio prevenire americani

Secondo il 54% dei consumatori a Stelle e Strisce il modo migliore per restare in salute è bere tanta acqua, per il 50% è fare esercizio e per il 38% è dormire a sufficienza. La dieta? Solo una piccola preoccupazione a quanto pare. Diminuire gli zuccheri o abbassare le calorie interessa solo a una minima parte. Non si tocchi poi la carne: solo il 12% degli americani sceglierebbe di limitare il consumo di carne per migliorare la propria salute. A quanto pare il costo è problema principale: cambiare stile di vita e scegliere di mangiare sano viene percepito come eccessivamente costoso per circa un consumatore su tre. Inforcare un paio di scarpe da ginnastica e farsi una corsetta invece non comporta nessun peso aggiuntivo a fine mese.

Curare meglio che prevenire per gli americani

Anche il fattore sociale sembra fare la differenza. Sebbene i consumatori siano consapevoli dei benefici del mangiare sano, quando si tratta cambiare stile di vita preferiscono iniziare a fare esercizio piuttosto che cambiare dieta. Dipende dal fatto che il fare esercizio mantiene un insieme di associazioni positive come «combattere lo stress» o «migliorare il proprio corpo» mentre passare ad alimenti più sani viene visto ancora come un costoso sacrificio. Perché non entrambe le cose, verrebbe da chiedere? È il consiglio che i ricercatori danno ai produttori: associare i prodotti salutari  all’attività fisica in modo da «collegare» le due esperienze.

americani esercizio mangiare sano

LEGGI ANCHE: Mars e Snickers diventano light

Ma pubblicità ed etichette potrebbero non essere la soluzione migliore. Pare infatti esistere una fondamentale mancanza di fiducia da parte dei consumatori. Sebbene 1 americano su 2 confessi di leggere le etichette al supermercato in cerca dell’opzione più sana, ben il 60% si è dichiarato scettico sul contenuto delle stesse etichette mentre il 40% diffida delle confezioni che descrivono il prodotto come sano. Quando effettivamente si tratta di mettere in tavola alimenti più salutari, infine, sono i prodotti freschi ad essere più ricercati rispetto a quelli confezionati, seguiti dai prodotti con meno zucchero e dai prodotti biologici. Resta invece la fissazione tutta americana per le proteine, secondo Mintel infatti, circa la metà dei giovani americani tra i 18 e  35 anni sceglie cibo e bevande (!) in base al contenuto proteico.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.