AttualitàHot TopicLifestyle

Fiumi invasi da antibiotici: il problema ambientale è sempre più grave

Sono centinaia di fiumi invasi da antibiotici in tutto il mondo, un problema ambientale che potrebbe presto trasformarsi in una grave crisi sanitaria per colpa di batteri super resistenti.

I fiumi invasi da antibiotici stanno diventando un problema ambientale comune in tutto il mondo e gli scienziati avvertono: se si continua in questo modo potrebbe verificarsi una grave crisi sanitaria. Dal Tamigi al Tigri, passando per il Danubio, questo problema sta assumendo una scala globale e nessun corso d’acqua sembra esserne immune. Questa situazione rischia di produrre nuove generazioni di batteri super resistenti, e le soluzioni potrebbero presto scarseggiare.

fiumi invasi antibiotici

Super batteri per colpa degli antibiotici

L’utilizzo esteso di antibiotici nell’allevamento e tra gli esseri umani ha portato un aumento vertiginoso della loro presenza all’interno dei corsi d’acqua. Si tratta di un fenomeno di contaminazione a cui le moderne pratiche di depurazione dell’acqua non riescono a mettere freno. A restituire una precisa idea della dimensione del problema è un nuovo studio condotto dalla University of York e recentemente esposto durante l’incontro annuale della Society of Environmental Toxicology and Chemistruy.

super batteri antibiotici

Africa, Asia, America, Europa e Oceania, nessun continente rimane immune a questa problematica, talmente grave da poter scatenare un’emergenza sanitaria globale in grado di uccidere 10 milioni di persone entro il 2050, avverte l’Unione Europea. Tutto questo a causa dei batteri, le cui popolazioni sono in grado di sviluppare una certa resistenza verso gli antibiotici, soprattutto se questi non vengono utilizzati con la dovuta cautela.

I ricercatori hanno controllato 711 siti in 72 paesi diversi, trovando eccessi di antibiotici in oltre il 65% dei campioni. Nel caso peggiore, in Bangladesh, sono state rilevate concentrazioni 300 volte superiori ai limiti di sicurezza.In Europa il fiume più inquinato da antibiotici è il danubio, nel quale sono stati rilevati oltre 7 antibiotici diversi, incluso uno dedicato a contrastare pneumonia e bronchiti. I livelli sono 4 volte quelli stabiliti come sicuri, motivo per cui gli scienziati sono così preoccupati.

Matteo Buonanno Seves
Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.