AttualitàLifestyle

Falso ristorante su Deliveroo: Youtuber fa scoppiare il caso

Uno youtuber è riuscito ad aprire un falso ristorante su Deliveroo, The Italian Stallion, che per una sera ha venduto alcuni pasti comprati al supermercato e scaldati a microonde.

Come ci è finito un falso ristorante su Deliveroo? L’idea è stata di uno youtuber inglese, Josh Pieters, che nell’arco di 3 settimane è riuscito a iscriversi alla piattaforma, finendo con vendere alcuni piatti preconfezionati a ignari acquirenti. Perché il piano funzionasse un suo amico, Archie Manners, ha fatto la spola al supermercato sotto casa, rimanendo nella finestra di 15 minuti concessa dalla piattaforma di delivery per la preparazione del pasto.

falso ristorante deliveroo

Il piano dello youtuber per il falso ristorante

Per realizzare la sua idea di aprire un falso ristorante su Deliveroo, lo youtuber Josh Pieters ha dovuto muoversi con due o tre settimane di anticipo, come racconta a Time. Il magazine riporta che «Pieters ha parlato al telefono con un rappresentante di Deliveroo, che gli ha spiegato che poteva operare sulla piattaforma senza una valutazione dell’igiene, fintanto che avesse già presentato una domanda per l’ispezione.»

Così, arrivato al giorno fatidico, lo youtuber ha lanciato il suo falso ristorante The Italian Stallion sulla piattaforma, ingolosendo i clienti con un’offerta speciale. Non è passato molto prima che arrivassero le prime ordinazioni, così è iniziata la spola tra l’appartamento del ragazzo e il supermercato sotto casa. I piatti già pronti e scongelati venivano preparati al momento con un forno a microonde e poi spediti ai clienti.

Consapevole dello scherzo però Josh Pieters ha anche inserito all’interno delle confezioni un rimborso economico per le ordinazioni, in modo da risarcire chi avesse ordinato dal suo falso ristorante. In totale sembra che lo youtuber abbia accettato 5 ordinazioni prima di chiudere baracca e burattini, non prima di aver ricevuto due recensioni che sottolineavano quanto il cibo fosse ottimo.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.