ItinerariLuoghi del gusto

Europa in bicicletta: dove, come e quando

Viaggiare in Europa in bicicletta si può: scegliete un turismo slow per assaporare la bellezza dei territori e vivere le vostre vacanze in modo green.

Quando si parla di vacanze alternative, l’idea di trascorrerle in sella a una bici anziché imbottigliati nel traffico o trasbordati da uno stato all’altro da un aereo è una delle prime cose che viene in mente. Poi però subentra la realtà con tutti i se e i ma del caso, ci si scoraggia e si accantona l’ipotesi delle vacanze a due ruote, figuriamoci quella di girare l’Europa in bicicletta.

europa bicicletta

La curiosità però resta e chissà che magari, dopo le prime uscite a pedali in alcune delle piste ciclabili più belle d’Italia, vi venga la voglia di superare il confine e lanciarvi in un viaggio on the road.

Come organizzare un viaggio in Europa in bicicletta

Per prima cosa valutate la vostra preparazione e, in base a quella, decidete l’itinerario. Se non avete mai pedalato in vita vostra, tenete in considerazione l’idea di allenarvi prima della partenza, almeno tre-quattro volte la settimana per un numero di chilometri che si avvicini il più possibile a quello delle vostre tappe. In base alla vostra preparazione fisica e alle condizioni del percorso, potrete percorrere dai 30 ai 100 km in un giorno. Affidatevi ai siti che mettono a disposizione mappe, profili altimetrici e tracce GPS in modo da partire ben informati e cercare di lasciare al caso meno imprevisti possibili. Avrete da affrontarne già in abbondanza.

Se siete alle prime armi, scegliete dei tour operator specializzati in questo tipo di esperienza. Alcuni servizi prevedono il trasporto bagagli da un hotel a un altro lungo il vostro percorso, così da lasciarvi liberi di viaggiare leggeri. In alternativa potete optare per ostelli, bed and breakfast o campeggi. L’idea di girare l’Europa in bicicletta è davvero affascinante. Ecco quali sono gli itinerari che vi faranno sognare a occhi aperti.

organizzare viaggio europa bicicletta

Avenue Verte

400 km collegano l’Ile-de-France, la periferia di Parigi, a Londra attraversando boschi secolari e campagne. Il percorso, semplice e adatto a tutti, si snoda tra Normandia e Sussex ed è uno tra i più apprezzati dai ciclisti.

Ecovia Litoral in Algarve

Siamo in Portogallo e i 220 km di questa pista ciclabile scorrono senza fatica tra paesaggi incontaminati, paesi suggestivi e spiagge da sogno. I più allenati possono percorrerla in un paio di giorni, ma non vale la pena correre!

Tour dei Castelli della Loira

900 km tra castelli, vigneti e borghi da favola, perlopiù pianeggianti, vi condurranno alla scoperta di questo magnifico territorio. Lasciatevi cullare dalle acque del fiume e godetevi la pedalata.

europa bicletta castelli loira

Ciclovia del Danubio

Sono 2860 i chilometri che collegano la Germania alla Bulgaria, la sorgente del Danubio a Donaueschingen e la foce, sul mar Nero. Un itinerario lungo ma ricco di fascino, percorribile non solo a tappe, ma anche a tratti.

Olanda e Fiandre

In queste zone la bicicletta la fa da padrona e non sarete i soli a percorrere i 335 km della pista ciclabile che collega Bruges ad Amsterdam, passando per mulini, canali e riserve naturali.

Gli itinerari proposti sono solo una minima parte di quelli che potete percorrere. Scegliete quello che più stuzzica la vostra fantasia e percorrerlo sarà una vera gioia e una grande soddisfazione.

Quando organizzare un viaggio in bicicletta in Europa?

Il quando è strettamente collegato al dove e non a caso vi abbiamo proposto itinerari in zone diverse dell’Europa. Le stagioni ideali sono la primavera e l’autunno per tutte quelle ciclovie che si trovano nell’Europa del Sud. In questo modo infatti godrete di un clima piacevole senza però essere soffocati dalla calura.

quando viaggio bicicletta europa

I percorsi più a nord invece, complice il clima favorevole, sono perfetti anche in Estate, periodo in cui la maggior parte delle persone può finalmente godere di un po’ di riposo. Non avete più scuse: scegliete l’itinerario che più si confà alle vostre esigenze e partite all’avventura. Il resto verrà da sé!

blank

Dopo una Laurea in Ingegneria mi sono allontanata dai numeri e avvicinata a nuove forme di espressione, come la fotografia e la scrittura. Il mio blog, Il Cucchiaio Verde, racchiude entrambe le passioni e ha come filo conduttore uno stile di vita vegetariano.