AmbienteEcologia

L’edificio in legno più alto del mondo è anche sostenibile

In Norvegia si trova l’edificio in legno più alto del mondo. Con i suoi 85 metri distribuiti su 18 piani, rappresenta una delle architetture più sostenibili del momento.

In Norvegia è stato inaugurato l’edificio in legno più alto del mondo. Finito di costruire a marzo del 2019, supera di poco gli 85 metri di altezza ed è distribuito su 18 piani. Il grattacielo, chiamato Mjøstårnet, sorge a Brumunddal e ospita appartamenti, un hotel, ristoranti e aree comuni, oltre a una piscina di 4.700 metri quadrati.

edificio in legno più alto

Stabilità, resistenza e sostenibilità

L’edificio in legno norvegese, progettato ben oltre due anni fa, è composto da pannelli in materiale organico e strutture lignee al posto di cemento, provenienti dall’abete rosso. Sono state utilizzate gru e montacarichi per costruire la struttura durante i lavori, senza impalcature esterne. Per essere sempre al passo con la sostenibilità, il legno utilizzato proviene da aree circostanti a solo 15 minuti di auto dal cantiere.

stabilità reistenza edificio legno
Foto di Woodify

LEGGI ANCHE: Il biologico entra in casa con l’Organic Modern Style

Il CEO dell’azienda costruttrice Moelven, Morten Kristiansen, ha inoltre spiegato che la compagnia ha piantato due alberi per ciascuna pianta tagliata per ottenere il legno. E in caso di incendio? I pannelli in legno prefabbricati della facciata sono stati ideati per essere protetti dalla propagazione delle fiamme e sono in grado di resistere per ben 15 minuti.

Gli edifici in legno nel mondo

Molti sono gli edifici totalmente in legno nel mondo, e ogni anno gli architetti cercano di progettarne di nuovi per stabilire nuovi record di altezza. Nel 2041 a Tokyo ci si potrà affacciare dal W350, il grattacielo che prevedrà una torre alta ben 350 metri. L’edificio farà parte di un intero quartiere interamente sostenibile, formato da 70 strutture in legno, acciaio e vetro, per un totale di 455 mila metri quadrati di superficie calpestabile. L’ambizioso progetto è stato presentato dallo studio Nikken Sekkeiin collaborazione con l’impresa edile giapponese Sumitomo Forestry che nella data prevista per il termine dei lavori, compirà ben 350 anni di attività.

edifici legno mondo

Ognuno dei 70 piani sarà arricchito di piante che filtreranno la luce del sole, secondo un modello ispirato dal Bosco Verticale di Stefano Boeri, esempio di architettura sostenibile e rimboschimento metropolitano a livello mondiale. Tutti questi edifici innovativi rappresentano una nuova generazione di architetture che mettono al centro elementi naturali come parte integrante della struttura, superando così il concetto di verde inteso come semplice decorazione.

blank

La mia costante ricerca della natura mi ha portata a studiare Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e ad aprire un blog dedicato alla divulgazione scientifica. Sono sempre in viaggio verso nuovi stimoli, soprattutto quelli che mi portano dentro paesaggi mozzafiato. Nel tempo che rimane mi dedico all’arte e alla fotografia naturalistica.