Aperitivi & LiquoriBevande

Differenza tra rum, ron e rhum

Vi sono differenze tra rum, ron e rhum, anche se si tratta di fatto dello stesso liquore, prodotto con stili diversi.

Si tratta di diciture in cui è facile imbattersi, ma non sono semplici sinonimi. Infatti la differenza tra rum, ron e rhum esiste e affonda le sue origini nel passato, nelle diverse evoluzioni della produzione di questo amato liquore.

differenza rum ron rhum

LEGGI ANCHE: Whisky vs Whiskey

Rum

Quando si parla di rum si fa riferimento al liquore prodotto all’inglese, ossia nato in quali luoghi a colonizzazione britannica. Tra questi: Jamaica, Barbados, Trinidad & Tobago, Le Isole vergini, Antigua e St. Lucia. Il rum viene prodotto a partire dalla melassa, un derivato della canna da zucchero. La fermentazione viene normalmente avviata con la tecnica del sour mash, che prevede l’utilizzo di un derivato della distillazione precedente (concettualmente simile all’idea di lievito madre), utilizzata per la produzione di whisky. La distillazione avviene in alambicchi Pot Still, gli stessi utilizzati per il whisky scozzese. Il disciplinare prevede, poi, che la melassa possa essere importata da altri paesi e che l’invecchiamento possa avvenire altrove rispetto al luogo di produzione. Ciò può dare origine a caratteristiche diverse, dovute all’ambiente in cui viene maturato il rum.

rum

LEGGI ANCHE: Come si produce il Rum?

Ron

La dicitura ron indica i prodotti derivanti da paesi di lingua spagnola. Tra questi: Cuba, Porto Rico, Repubblica Dominicana, Venezuela, Guatemala, Nicaragua e Panama. La produzione parte dalla melassa anche se in alcuni luoghi viene aggiunto anche il succo di canna da zucchero, capace di conferire un profilo aromatico più complesso e interessante, anche se i ron tendono ad essere più delicati e leggeri. La distillazione prevede l’utilizzo degli stessi alambicchi usati per il brandy. L’invecchiamento avviene in botti di whisky americano o in barili precedentemente sottoposti a caramellizzazione. Può capitare che al ron venga aggiunto poi dello zucchero di canna.

ron

Rhum

Con rhum ci si riferisce, invece, ai prodotti di origine francese coloniale. I luoghi di origine sono: Martinica, Guadalupe e Haiti. In questo caso il liquore è ricavato dal succo di canna vergine (detto Vesou) e non dalla melassa, utilizzando gli alambicchi del cognac per la distillazione. La fermentazione, invece, è spesso spontanea, tramite l’azione dei lieviti naturali, ma può essere anche indotta tramite inoculazione di lieviti selezionati. Si tratta di prodotti più secchi, robusti, longevi e meno processati rispetto alle controparti spagnola e inglese. L’invecchiamento avviene solitamente in botti di quercia.

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.