CulturaScienza

Dal Ginkgo Biloba il segreto di lunga vita

Il Ginkgo Biloba cela il segreto di lunga vita, questa la scoperta di un recente studio che ha messo in luce questo superpotere della pianta.

Una ricerca ha scoperto nel ginkgo biloba il segreto di lunga vita. Si tratta di uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academies of Science che ha mostrato come, grazie ai suoi geni, la pianta sembra non poter morire di vecchiaia, con esemplari record da più di mille anni d’età.

ginkgo biloba lunga vita

Il ginkgo biloba e la sconfitta della vecchiaia

Lo studio che ha scovato proprio nel ginkgo biloba il segreto di lunga vita ha analizzato dozzine di piante, dai 15 ai 667 anni di età, compiendo alcune interessanti osservazioni in merito a un superpotere finora solo ipotizzato. L’analisi ha preso in considerazione il cambio delle piante, uno strato, appena al di sotto della corteccia, responsabile dell’accrescimento annuale dell’albero. Gli studiosi hanno osservato il livello dell’espressione dei geni responsabili della senescenza, il termine biologico per indicare l’invecchiamento. Per quanto l’espressione di tali geni nelle foglie in procinto di cadere fosse elevata, la ricerca non ha mostrato mutamenti nel cambio di alberi di diverse età. Quindi se le foglie possono invecchiare e morire, l’albero in sé pare di no.

In sostanza il ginkgo biloba contiene nei suoi geni il segreto di lunga vita. Una caratteristica che rende la vecchiaia un concetto ignoto a queste piante che, normalmente, tendono a perire per ragioni diverse, come per le malattie o le condizioni avverse. Inoltre, è stato osservato come queste piante siano anche in grado di produrre un efficace antimicrobico che contribuisce alla loro protezione dai fattori esterni. Anche questa abilità sembra non variare con l’avanzamento dell’età degli alberi, il che contribuisce alla loro longevità. Si tratta di condizioni molto particolari che gli studiosi dicono poter essere caratteristica anche di altre specie vegetali. Chissà se potrà mai questa scoperta portare dei benefici anche agli essere umani un giorno?

blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.