AmbienteEcologiaHot Topic

Cotone sostenibile e biologico, l’esempio di Adidas

La sua politica sul cotone sostenibile e biologico ha fatto ottenere ad Adidas il primo posto nel Sustainable Cotton Ranking 2020.

L’utilizzo di cotone sostenibile e biologico caratterizza da anni ormai la produzione Adidas che ad oggi risulta tra le aziende più virtuose in tal senso. A mostrarlo il suo primo posto nel Sustainable Cotton Ranking 2020, una classifica che premia i brand in base alla loro politica green in tema cotone.

cotone-sostenibile-adidas

Il cotone sostenibile e biologico, una scelta per l’ambiente

Cotone sostenibile e biologico sono l’asso nella manica dello sportswear firmato Adidas. Il brand è diventato un riferimento per l’utilizzo di materia prima etica e rispettosa dell’ambiente. La prima posizione nel Sustainable Cotton Ranking 2020 è la testimonianza del suo impegno concreto e in continua evoluzione. La classifica ha assegnato un punteggio ai diversi brand a seconda delle loro policy sul cotone, indicate grazie alla compilazione di un questionario. Adidas ha ottenuto 79,2 punti su 100, migliorando sensibilmente dai 47,5 ottenuti nel 2017. A seguire IKEA e H&M, al secondo e terzo posto, con rispettivamente 79 e 77,4 punti.

L’impegno per il cotone sostenibile e biologico in casa Adidas è molto serio e concreto. A testimoniarlo, oltre ai recenti risultati, la storia dell’azienda che la vede figurare tra i fondatori della Better Cotton Initiative. Un’iniziativa in cui diversi brand si sono uniti col fine di promuovere una produzione di cotone etica e sostenibile, che limitasse l’uso di pesticidi, lo spreco di acqua e lo sfruttamento della manodopera; e che promuovesse, di contro, la biodiversità.


Al di là del buon esempio di Adidas e di molti altri brand per la scelta di cotone sostenibile e biologico, dal ranking emerge, purtroppo, anche l’evidenza di molte altre realtà che ancora non si sono mosse nella direzione di una materia prima più attenta all’ambiente. La speranza è che si tratti solo di una questione di tempo, prima di una conversione totale nella direzione di pratiche sostenibili.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.