AttualitàLifestyle

Con la dieta chetogenica ci si ubriaca più in fretta

Con la dieta chetogenica ci si ubriaca più in fretta, questo uno degli effetti collaterali di un’alimentazione a basso contenuto di carboidrati. Ecco perché succede.


Con la dieta chetogenica ci si ubriaca più in fretta a causa del basso livello di carboidrati assunti. Questa dieta prevede che, riducendo drasticamente l’apporto di carboidrati nella propria alimentazione in favore delle proteine, possa mandare l’organismo in una condizione di chetosi, un’alterazione del metabolismo degli acidi grassi. Questa favorirebbe un maggiore consumo di grassi, presentando, tuttavia, diversi effetti collaterale tra cui una bassa tolleranza all’alcol.

dieta chetogenica ubriaca in fretta

La dieta chetogenica nemica dei baristi

La dieta chetogenica, adottata da numerose personalità di Hollywood, costringendo l’organismo ad una condizione di chetosi, favorirebbe il consumo di grassi e lo sviluppo muscolare. Ma non è certo tutto oro quello che luccica, infatti, questo tipo di alimentazione comporta diversi effetti collaterali, tra cui: alitosi, costipazione e una bassissima tolleranza all’alcol. La quantità di alcol che un soggetto riesce a reggere dipende da diversi fattori come il peso corporeo, il grado di idratazione, la genetica ma anche la dieta. I carboidrati, nello specifico, comportano l’immissione nel sangue di diverse sostanza capaci di favorire la metabolizzazione dell’alcol. Risulta, quindi, abbastanza chiaro che riducendo drasticamente la quantità di carboidrati, l’alcol possa rimanere per più tempo nell’organismo, accumulandosi più facilmente avendo come conseguenza il raggiungimento di uno stato di completa ebbrezza in tempi decisamente più ridotti.

Con la dieta chetogenica ci si ubriaca più in fretta

Senza contare, tuttavia, che molti alcolici in cui vi è un’elevata quantità di zuccheri e carboidrati vadano a inficiare lo stato di chetosi indotto, rovinando così il regime di dieta. In ogni caso, per chi decidesse di seguire questa particolare alimentazione senza rinunciare ad un drink, il modo migliore per evitare di ubriacarsi senza controllo, sarebbe quello di mantenersi bene idratati, bevendo acqua di frequente, e di lasciar passare almeno un’ora tra un bicchiere e l’altro. Ciò che risulta sempre particolarmente consigliabile, prima di eventualmente adottare la dieta chetogenica, o qualsiasi altra dieta, è consultare il medico di fiducia in maniera da non mettere a rischio la propria salute.

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazioni indesiderate.

Fonti: menshealth

TOPIC alcoldieta
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.