AttualitàLifestyle

Come si diventa wine influencer

Quella dello wine influencer è una figura che attira sempre più attenzione nel mondo del vino, ma come si diventa dei professionisti in questo settore?

Sapete come si diventa wine influencer? Appassionati del vino, professionisti del vigneto, enologi, sommelier, giornalisti del settore, esperti in nicchie di prodotti molto particolari, sono tutte figure che, in qualche modo, possono trasformarsi in wine influencer. C’è un aspetto però che andrebbe tenuto a mente: questa figura attualmente sfugge a una definizione vera e propria, soprattutto in relazione al paese in cui ci si trova.

wine influencer

Appassionati di vino o wine influencer?

Trovare una definizione per i wine influencer è complicato, anche gli stessi protagonisti stanno cercando di trovare un filo conduttore che ne descriva l’esperienza. Tendenzialmente sono due i temi chiave per un wine influencer: il vino e la comunicazione. È sbagliato pensare che si tratti per forza di una figura coinvolta nella produzione o nella vendita di vino, ma alcune volte questi mondi possono incontrarsi.

Un wine influencer può essere un sommelier o un esperto del settore, ma anche questa non è una necessità. Su questo punto si nota una profonda differenza tra paesi come gli USA e l’Italia: nel primo caso, guardando una classifica dei migliori Wine Influencers redatta dalla Sommelier Choice Awards, si trovano enologi, giornalisti, sommelier, insomma, esperti conclamati del mondo del vino. In Italia invece sembrerebbe che i wine influencer siano più giovani, meno affermati dal punto di vista professionale ma molto appassionati di questo mondo.

vino wine influencer

A questo punto però la domanda diventa: cosa distingue un appassionato di vino e un wine influencer? Per rispondere è fondamentale parlare della comunicazione, che è la caratteristica fondamentale di ogni influencer. Canali social, prevalentemente Instagram, sui quali vengono pubblicate foto e considerazioni legate al mondo del vino. Spesso il coinvolgimento dei followers è fondamentale, ed è uno dei fattori che determina il valore di un influencer: più interazioni crea con il suo pubblico meglio è.

Proprio per questo è concessa un po’ di inesperienza tecnica ad alcuni wine influencer, che non hanno sempre il ruolo di insegnare, ma piuttosto di stimolare la curiosità e la discussione tra il loro follower. Insomma, per diventare un wine influencer non è strettamente necessario avere una preparazione specifica, ma tanta passione per il mondo del vino e una buona capacità di interagire e coinvolgere il proprio pubblico sui social.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.