AnimaliAnimali domestici

Cioccolato: durante le feste attenzione al vostro cane

Il cioccolato è velenoso per il più fedele amico dell’uomo. La tolleranza dipende dalla razza. Particolare attenzione è necessaria sotto le feste natalizie.

A volte è difficile resistere allo sguardo del proprio cucciolo ma assolutamente e in nessun caso ad un cane deve venir consentito di mangiare cioccolato. Nonostante i cani amino il sapore del cioccolato, anche una piccola quantità può causare avvelenamento, problemi intestinali e, nei casi più gravi, addirittura la morte.


albero cane natale cioccolato

Effetto della teobromina

È colpa della teobromina, una sostanza presente nel cioccolato. Gli esseri umani sono in grado di processarla velocemente ma negli animali il processo di assimilazione è molto più lento e questo consente alla sostanza di arrivare a livelli tossici. Simile alla caffeina, la sostanza, quando ingerita dagli animali, può portare ad agitazione, aumento del battito cardiaco, vomito e diarrea.

Cioccolato durante le feste attenzione al vostro cane

Un cane di taglia grande generalmente può tollerare più cioccolato di uno di taglia piccola o di un cucciolo prima di subire gli effetti dannosi della teobromina. L’ingestione di piccole quantità comporta generalmente solo problemi di stomaco e diarrea, il consumo di quantità più elevate può invece portare a tremori muscolari, emorragie interne fino addirittura ad attacchi di cuore. Uno dei primi segnali che il vostro cane ha mangiato cioccolato è una insolita iperattività dovuta alla sostanza eccitante.

Attenzione durante le feste

Particolare attenzione quindi è necessaria nel periodo delle feste quando cioccolatini e dolci abbondano nelle nostre case. Per evitare spiacevoli visite d’urgenza dal veterinario basta usare un poco d’accortezza: anzitutto evitare di dare al cane dolci di ogni natura. Assicuratevi poi che dolci e cioccolatini in regalo siano fuori della portata dei vostri animali onde evitare che un cane curioso finisca per cibarsene mentre siete distratti. Anche condividere i lauti pranzi e cene delle feste coi vostri animali domestici può essere una cattiva idea: tutti amiamo una ricca dieta a Natale ma i cibi buoni per gli esseri umani possono portare a gastroenterite e pancreatite per cani e gatti. Se il vostro animale segue già delle abitudini alimentari, non cambiatele a causa delle feste.

cappello cane cappello natale cioccolato

Nel malaugurato caso in cui il vostro cane ingerisca del cioccolato, assicuratevi di avere a portata di mano il numero di un veterinario di turno durante le festività. Assicuratevi poi di sapere taglia e peso del vostro cane e accertate immediatamente quanto cioccolato e di che tipologia si è nutrito. Il cioccolato infatti non è tutto uguale e diverse qualità possono contenere più o meno teobromina. Queste informazioni potrebbero fare la differenza in caso di ricorso d’urgenza dal veterinario.

Fonti: BBC – Pet MD – Hills Pet – ITV

blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.